Green Pass scuola: sì alla terza dose di vaccino, ma l'Oms è contraria "favorisce le varianti"
Notizie dal mondo

Vaccino obbligatorio per gli over 40: che sanzioni per chi rifiuta?

Come prevedibile, il Governo inizia a pensare a una stretta ulteriore al piano vaccinale e pensa a introdurre l’obbligo vaccinale over 40 per tutti, a livello nazionale, senza distinzioni di professione. Insomma una campagna vaccinale di massa che creerebbe ancora più polemiche di quelle che ha fatto scoppiare il Green Pass. Le intenzioni sono state manifestate dal Sottosegretario Sileri. Il Governo avrebbe intenzione di aspettare ancora un po’ prima di introdurre questo obbligo. La cartina di tornasole sarebbe l’afflusso volontario fino al 15 settembre. Nel caso fino a quella data non si sia vaccinato almeno l’80% della popolazione, scatterebbe l’obbligo vaccinale.Vaccino obbligatorio per gli over 40: che sanzioni per chi rifiuta?

Rallentamento nelle vaccinazioni che non piace

Il Governo puntava molto sull’effetto Green Pass, e in effetti nei giorni dopo l’annuncio delle restrizioni per i luoghi pubblici per chi fosse sprovvisto di vaccino, la risposta è stata molto buona. Ma poi si è manifestato un rallentamento netto nelle vaccinazioni, forse dovuto alle vacanze estive, periodo in cui in molti hanno preferito non vaccinarsi per non rischiare di stare male (febbre, malessere) proprio alla vigilia della partenza per le tanto attese ferie.

Obiettivo gli over 50 ma non solo

Ecco perchè si vuole aspettare il 15 settembre, data in cui l’effetto vacanze sarà svanito praticamente del tutto. Il Governo nota un rallentamento nella fascia over 50, con quasi 4 milioni di persone che non hanno fatto nemmeno una dose. Una fascia di età che comincia a diventare particolarmente a rischio in caso di contagio. In ogni caso, l’obbligo dovrebbe scattare già per chi ha compiuto 40 anni.

Per quel che riguarda il mondo della scuola, la misura, già di fatto attiva con il Green Pass, si andrebbe a sovrapporre, eliminandone di fatto la necessità. Ed eliminando anche l’alternativa del tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti, che adesso costituisce una via d’uscita, scomoda e costosa, per chi proprio non vuole vaccinarsi.

Quali sanzioni per chi si rifiuta?

Sileri: “Questa è l’ultima chiamata alle vaccinazioni. Se entro il 15 settembre non avremo superato la soglia dell’80% di popolazione che ha avviato il percorso di immunizzazione, dovremo valutare la possibilità di una forma di obbligo. L’obbligo potrebbe toccare solo le fasce d’età che rischiano di più. Qualcuno ha parlato di over 50, ma io andrei a proteggere chi ha più di 40 anni”.

Quello dei due terzi era un obiettivo fissato in base alle caratteristiche del virus originario, ma con la variante Delta, che si è rivelata molto più contagiosa, dovremo salire all’80% della popolazione. Forse anche qualcosa di più”. Nelle prossime settimane l’argomento sarà certamente caldissimo, ma il Governo dovrà pensare bene anche alle eventuali sanzioni per chi rifiuta l’obbligo. Potrebbe scattare inizialmente un’ulteriore restrizione della libertà personale, impedendo a chi non è vaccinato l’ingresso in bar, supermercati, negozi. Un aspetto davvero delicato che il Governo dovrà studiare accuratamente.

10 commenti su “Vaccino obbligatorio per gli over 40: che sanzioni per chi rifiuta?

  1. Ma chi credono di intimorire..ma chi se ne frega di andare al bar o al ristorante o al supermercato…esistono i mercati rionali all’aperto che vendono prodotti molto più genuini dei supermercati…e le canne da pesca, e i campi con le verdure e gli alberi da frutta… smetteranno di bere alcolici e caffè che gli farà solo bene…

  2. Nonostante questa FORMA di terrorismo da parte dei mass media, l’intero popolo ha capito che qui non c’entra più nulla il VIRUS, soprattutto dopo che l’AIFA ha chiaramente detto che c’è una cura Sia per i casi lievi che per quelli gravi. Signori noi siamo pronti anche ad una guerra civile, vi consiglio di non sfidate troppo la ” pazienza” del popolo. E comunque appena sarà tutto chiaro dovranno essere indetti dei tribunalI internazionali per CRIMINI CONTRO L’UMANITÀ!

  3. Massone! Non esagerare adesso! Datti una calmata! Ti sei montato ben bene la testa eh? …chi tocca i figli e figlie…

  4. Non capisco perché le persone devono essere costrette a vaccinarsi . Ognuno deve essere libero di scegliere come e se vuole curarsi non deve essere un obbligo o un ricatto….anche i malati terminali hanno il diritto di scegliere se farsi curare o no perché c’è una legge è c’è chi decide di dire basta alle cure….ognuno della sua salute fa quello che vuole ma di cosa stiamo parlando? È vergognoso! Dopo aver fatto il vaccino Ci sono un sacco di persone che stanno male e addirittura con dei problemi seri e permanenti x nn dire peggio ma stiamo scherzando? Chi si prende la responsabilità? Nessuno ! Ma io dico una persona potrà pur decidere sulla sua salute o sulla sua vita! O devono decidere gli altri? Pazzesco!!!!!!!!😡😡

  5. Guerra civile. Togliere il50 per cento della pensione e dello stipendio o come dice il governatore toscano, campi di concentramento di non vaccinati è una dichiarazione di guerra. E così sarà

  6. In effetti è da criminali dire che l’art. 32 della costituzione permette un obbligo vaccinale, lo permette solo se il trattamento è sicuro al mille per mille salvo lievissimi disagi che passino in poche ore. Ora io non riesco a capire perchè continuano a dire menzogne, giirnalusti, politici, magistrati, costuzionalisti. È notorio che questo vaccino è stato creato come la versione beta di un programma se non molto peggio. Quindi non devono e non possono imporre obblighi prima che il vaccino sia dichiarato sicuro ed efficace, assumendosene tutte le responsabilità civili e penali, dalle case farmaceutiche che lo hanno ideato e prodotto, se lo stato lo renda obbligatorio senza tale cirvostanza non basta che debba risarcire il danno ma deve assumersi le responsabilità penali a seguito di tale obbligo. Cosa credono di avere a che fare con gente che ha il cervello all’ammasso? Poniamo il caso che accada una miocardite o embolia ad un mio parente a seguito dell’obbligo mi recherei subito da un penalista per chiedere l’impitazione del governo per danni fisici e chiederne la condanna dei componenti che hanno votato l’obbligo alla pena detentiva prevista. Forse la sconteranno dopo il mandato governativo ma è giusto che la scontino. Credo non possano permettere in todo a chi non si vaccina di entrare in luoghi pubblici ma devono permettere almeno l’accesso per comprare alimenti e farmaci. Qualcuno mi dica se sbaglio. Ne vedremo delle belle se obbligano perche poi scatteranno un sacco di querele e cause. Si spenderanno soldi ma la gente si toglierà le spine dalle piante dei piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *