Personale Ata di segreteria inadeguato: via ai concorsi ma è polemica, offesi in 55mila
Ata

Proroga organico covid Ata: sì al rinnovo ma non per tutti

Sembrava fosse persa ormai ogni speranza per la proroga dell’organico covid Ata fino a giugno 2022, con i fondi della legge di bilancio disponibili solo per la proroga dell’organico relativo ai docenti E invece nelle ultime ore abbiamo assistito a una brusca accelerata della trattativa grazie all’impegno del ministro Bianchi che si è esposto in prima persona per garantire il rinnovo di tutti quei dipendenti che altrimenti avrebbero subito un licenziamento i massa a fine anno.

Un rinnovo necessario

Strideva il rinnovo dell’organico covid docenti con il mancato rinnovo dell’Ata, considerato che prr il corretto funzionamento della scuola, entrambe le categorie risultano indispensabili, come sa bene chiunque frequenti l’ambito scolastico. Adesso, la promessa fatta dalla sottosegretaria Floridia, in occasione delle interrogazioni parlamentari cui si è sottoposta nelle ultime ore, trova conferma nell’intenzione del Governo di inserire anche gli Ata all’interno della proroga prevista dalla legge di bilancio. Il M5S ha già pronto un emendamento in merito.

Rinnovo sì, ma non per tutti

Fondamentale è stato in questo senso l’incontro di oggi avvenuto tra Bianchi e i sindacati. Nell’occasione, il Ministro ha confermato la ferma intenzione di voler garantire la proroga degli ATA covid. Sarà sufficiente sostituire la parola ‘docenti’ sull’articolo corrispettivo della manovra con l’indicazione “personale scolastico”. Sufficiente fino a un certo punto perchè poi contestualmente andranno reperiti i fondi da destinare al rinnovo dei contratti per pagare gli stipendi degli Ata fino a giugno 2022, così come avverrà per i docenti. Sarà poi compito delle scuole a decidere quali contratti prorogare in base alle singole necessità.

Soddisfazione dal mondo politico

Il commento del Movimento Cinque Stelle: “Grazie all’impegno del MoVimento 5 Stelle la Legge di bilancio conterrà anche il rinnovo dei contratti del personale ATA assunto per fronteggiare l’emergenza Covid“.

“Dopo le rassicurazioni della sottosegretaria all’Istruzione, Barbara Floridia, oggi il ministro Patrizio Bianchi apre a questa misura, ascoltando le nostre pressanti richieste“.

“Siamo già al lavoro per depositare un emendamento al testo della Manovra che eviti il licenziamento a fine dicembre di circa 30mila lavoratori e lavoratrici ATA e continui a garantire così il massimo della sicurezza possibile nelle nostre scuole, come è stato sin dall’inizio della pandemia”.

Leggi anche: Organico Covid Ata: la voce ‘docente’ sarà trasformata in ‘personale scolastico’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *