Come diventare insegnanti: Tfa e Pas più efficaci della laurea abilitante
Scuola

Come diventare insegnanti: Tfa e Pas più efficaci della laurea abilitante

Il tema delle lauree abilitanti è oggetto di discussione in seno alle forze politiche. C’è chi le riterrebbe una adeguata soluzione e semplificazione dell’accesso alla professione, chi invece un percorso artificioso, che scavalcherebbe fattispecie più performanti come TFA e PAS. La differenza tra i due corsi di abilitazione sta nella modalità di accesso. E’ previsto il numero chiuso per il TFA. Per il Tirocinio formativo non sono previste procedure attivate annualmente. Questo comporta che ci sia un elevato numero di candidati per pochi posti per ogni classe di concorso. Il Pas invece si basa su un determinato numero di giorni di servizio il PAS.

Semplificare procedure per abilitazione

C’è un disegno di legge sui titoli universitari abilitanti che si propone di semplificare le procedure per l’abilitazione all’esercizio di alcune professioni regolamentate. Lo scopo è attribuire all’esame di laurea effetto abilitante. Questo abolisce la necessità di superare l’esame di Stato. Lo scopo è ridurre i tempi di inserimento dei giovani laureati nel mondo del lavoro.

Per compensare l’accelerazione dell’abilitazione senza penalizzare la preparazione professionale, servirà fornire specifici contenuti nei percorsi formativi universitari, assicurando anche minimi standard qualitativi della prova abilitativa. Insomma si estende ad altre professioni ciò che accade già per facoltà come Medicina e chirurgia. Il provvedimento entrerà in vigore entro il 31 dicembre 2021. Vengono esclusi dal provvedimento i professionisti dell’insegnamento scolastico, dal momento che gli atenei possono già contare su TFA e PAS.

Corso gemello dedicato all’insegnamento

Secondo Pittoni della Lega, per i docenti questo tipo di percorso non è adeguato: “A meno che non si voglia riprendere la strada – subito abbandonata al tempo della riforma delle scuole di specializzazione di istruzione secondaria nel 2011 – di prevedere per ogni corso accademico di laurea magistrale o comunque di II° livello, un corso “gemello” specificamente dedicato all’insegnamento: ma a parte i dubbi sulla sua validità scientifica, i costi sarebbero difficilmente sopportabili e la gestione dei doppi corsi in molti casi potrebbe rivelarsi materialmente impossibile, per carenza di strutture logistiche e personale”.

Il tema si lega a doppio filo con la problematica dei concorsi scuola, la cui attuazione è sempre particolarmente farraginosa e complicata, e la volontà di riformare il sistema di reclutamento, da parte del Governo, dicendo addio al requisito dei 24 Cfu e dando più spazio alla formazione preliminare tramite tirocinio.

Leggi anche: Aggiornamento Gps 2022: importante novità, cosa cambia

5 commenti su “Come diventare insegnanti: Tfa e Pas più efficaci della laurea abilitante

  1. In Italia è tutto complicato siete riusciti a fare essere la scuola un sistema burocratico anche se esiste internet. Perché in Italia deve essere sempre così difficile tutto? Non ho parole eppure sarebbe tanto semplice . Peccato che i supplenti bistrattati non provino a non andare più a scuola vorrei vedere se il sistema di reclutamento possa cambiare invece che con i corsi a crocette.Ma lo sappiamo tutti i partiti devono dare da mangiare alle varie agenzie dei corsi di formare.Basta prendere in giro e nascondersi dietro un dito.Spero tra due anni che nessuno voti il movimento 5stelle è stato un disastro con la scuola .

    1. Ciao infatti e tutto così complicato nella scuola si vuole fare diventare dei geni chi riesce ad entrare nel percorso scuola poi invece chi ha un semplice diploma insegna …ma penso che sia giusto dare la possibilità a tutti di fare ciò che più piace eliminando i test di ingresso che e un continuo terno all.otto oppure devi essere un genio a superarlo oppure non so…

  2. Andate affanculo. Prima soldi per I 24 CFU ,sacrifici ,tesi , studio per chi ha voluto farli seriamente, 750 euro ora non valgono. Fatti Perche’ con laurea erano abilitante si sosteneva. Ma avete studiato mai voi???? E poi vi hanno tolto il diritto per ciò che avete conseguito? Se aveste fatto sacrifici sapreste cosa vuol dire. Bastardi maledetti

  3. Ho da pochi mesi conseguito i 24 CFU spendendo soldi e comunque di base c’è lo studio…per non parlare del TFA che per 2 punti non son rientrata per poi accedere ad un corso che costa non poco…è tutto così assurdo, spero che cambi qualcosa nel prosieguo, non si possono giudicare insegnanti solo per una preselettiva è inammissibile…perdita di tempo e danaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *