Ricorso green pass scuola: arriva l'esito, "inganno per docenti e Ata"
Scuola

Ricorso green pass scuola: arriva l’esito, “inganno per docenti e Ata”

La scuola si avvicina alla prima campanella che sancirà il ritorno in classe, tra Green Pass, scioperi e tanti dubbi. Uno su tutti: c’è la possibilità che il Green pass scuola venga considerato illegittimo? I sindacati ci credono, Anief in primis, e proprio la prossima settimana potrebbero arrivare risposte decisive in questo senso. Perchè i ricorsi sono pronti, e ora la palla passa ai giudici che dovranno valutare la la validità della norma, che secondo i sindacati è in contrasto con le norme comunitarie. “Pensare di avere risolto il nodo della sicurezza a scuola con l’obbligo del Green Pass, la cui validità ora diventa di 12 mesi, e prevedendo pesanti sanzioni per chi ne è sprovvisto, è un inganno che presto presenterà il suo contocommenta Marcello Pacifico.

Pronto il deposito dei ricorsi

Secondo Anief, la risposta circa l‘esito del ricorso contro il Green Pass può arrivare tra fine agosto e i primi giorni di settembre. Dipenderà naturalmente tutto dai giudici, che sono alle prese con una decisine che potrebbe incidere pesantemente non solo sul futuro della scuola, ma della vita di tutti gli italiani. Perchè se dovesse essere dimostrata, come sostiene Anief, l’incostituzionalità del Green Pass scuola, inevitabilmente a cascata si aprirebbe la strada per una serie di ricorsi che potrebbe riguardare molti altri ambiti, colpiti duramente, soprattutto dal punto di vista economico, dall’introduzione del Green Pass.

Quando arriva l’esito del ricorso

Questa settimana, nei primi giorni, verranno notificati i primi ricorsi. Poi saranno i giudici a decidere, sia in sede d’urgenza e successivamente in sede collegiale, sempre in maniera cautelare, quali sono i provvedimenti più giusti. Secondo i sindacati, è urgente disapplicare una norma che è ritenuta in contrasto con il regolamento comunitario.

Le conseguenze di un annullamento del Green Pass

La conseguenza sarebbe andare ad annullare tutti gli atti nel frattempo siglati dai Dirigenti scolastici e dai Rettori, laddove andranno a disporre l’obbligo del Green Pass per tutto il personale scolastico e universitario, nonché per gli studenti universitari che frequentano gli atenei.

Perchè nel frattempo l’anno scolastico inizierà all’insegna del Green Pass. Con il dubbio, ancora, della metodologia di applicazione dei controlli della carta verde. Che al momento dovrebbe essere controllata quotidianamente dai dirigenti scolastici e dai loro delegati per verificare il diritto ad accedere all’istituto del personale scolastico.

Procedura lenta e farraginosa che a breve potrebbe essere sostituita da una piattaforma digitale che consentirebbe alle scuole di avere un quadro generale della situazione, che renderebbe il tutto molto più gestibile sempre nel rispetto della privacy dei diretti interessati. Che in questa fase sembra una delle preoccupazioni del Governo, che infatti si sta confrontando in maniera serrata con il Garante per avere delle risposte e delle garanzie prima di modificare o introdurre nuove procedure.

Prolungamento della validità

Intanto è arrivato il sì del Comitato Tecnico Scientifico sul prolungamento della validità del Green Pass. Vale sia per quanti hanno effettuato il vaccino anti Covid19, sia per quanti hanno contratto il virus e sono guariti. Coloro i quali si sono già fatti somministrare due dosi, il Green Pass estende la sua validità da 9 a 12 mesi. Peri guariti dal Covid19, invece l’estensione va da 6 mesi ad un anno.

118 commenti su “Ricorso green pass scuola: arriva l’esito, “inganno per docenti e Ata”

    1. Ovviamente tutti lo speriamo.È uno strumento esclusivamente punitivo, assolutamente inutile perché non preserva da infezioni, visto che nessuno ne è immune. Un invenzione frutto di una governo che sfrutta in emergenza inesistente per imporre regole non democratiche è incostituzionali

  1. Purtroppo si continua con l’errore interpretativo: il DL non prevede il non accesso ai luoghi di lavoro…ma solo la sanzione se non si ha il green pass

    1. Il DL scuola prevede, oltre al non accesso luogo di lavoro anche decurtazione dello stipendio e la sospensione dal lavoro..

  2. Il green pass è la vigliaccata del governo che non si assume la responsabilità di una epidemia mai saputa gestire se non per gli accordi con le big pharma.

  3. Dovesse, giustamente, essere sancita l’illegalità sul green pass vogliamo le dimissioni di Draghi.

  4. Da parte mia ho mandato disdetta a questo sindacato di no-vax, il personale scolastico e vaccinato per oltre il 90% quindi non capisco questo signor Pacifico di chi vuole difendere gli interessi.

    1. E se non capisci è un problema e limite che dovresti superare, perché il problema riguarda anche i vaccinati, riguarda tutti. O si obbliga il vaccino, per il governo significherebbe una assunzione di responsabilità perché dichiarerebbe così che i vaccini sono sicuti, o si toglie il greenpass. Siamo diventati peggio del periodo nazista

      1. Vergognati! Non è un paragone da fare neanche lontanamente! Io non penso che il governo abbia mandato nessuno dei tuoi familiari nelle camere a gas in questi giorni

        1. Per il momento! Anche allora all’inizio era tutto camuffato…”stiamo facendo tutto questo per voi! Gli ebrei sono solo stati allontanati e messi in posti meravigliosi! Tranquilli, stanno bene!!! Poi man mano si sono resi conto di ciò che stava avvenendo ma ormai era troppo tardi!!!” Prima o poi dovrai svegliarti da questo torpore! Te lo auguro perché in futuro neanche molto lontano potranno obbligare anche te a fare qualcosa in cui non credi, per ora goditi la “vittoria” ci pensiamo noi a difendere anche la tua Libertà

        2. Il paragone regge e come con il nazi-fascismo e tutti gli altri regimi… anzi quello attuale è forse peggio in quanto molto più subdolo…
          Il nazi-pass è l’esatto equivalente della Stella di David… è ora di capire un fatto molto semplice… il corpo è INVIOLABILE e qualsiasi trattamento sanitario/vaccino obbligatorio è un CRIMINE CONTRO L’UMANITA’ e chi ne è responsabile/colluso dovrebbe finire in galera a vita!

      2. Perfettamente d’accordo! Siamo sotto minaccia!… ognuno dovrebbe essere libero di decidere secondo la propria situazione personale e di salute! Maledetti! Non si prendono neanche la responsabilità di quello che ci somministrano…che cavolo di fiducia pretendono!!!

    2. tu sei un docente? hai una laurea?
      ti spiego io di vuole difendere gli interessi. di una minoranza indifesa, in balia di una politica miope. il non vaccinato dovrebbe pretendere il tampone dal vaccinato, che oltre ad essere contagioso fa anche lo splendido tra la folla

    3. Il sindacato deve difendere i diritti dei Lavoratori ed il rispetto della dignità umana, e mi fa specie che un educatore, perchè non direttamente interessato, non capisca l’importanza anche civile dell’azione che sta svolgendo il Sig. Pacifico. Noi dovremmo essere l’esempio per i nostri giovani, al di là del nostro diretto tornaconto personale, ed opporci ad ogni sopruso e discriminazione, non solo a chiacchiere in prossimità del 25 aprile o dell’anniversario della morte di Falcone.

    4. Del 10% del personale scolastico. Ma anche se fosse l’uno per cento non farebbe differenza. Stiamo parlando di violazioni di diritti naturali e fondamentali ed inalienabili che non sarebbe necessario comprimere per far fronte ad una situazione che potrebbe essere gestita in maniera completamente diversa.

  5. Il green pass ha l’unica motivazione di spingere ad un trattamento sanitario dal quale, stanti anche i dati a disposizione dagli organi di informazione ufficiali, rischi di non riprenderti più. Ognuno deve poter scegliere in libertà come agire in merito alla propria salute; in nessun caso la collettività e il suo presunto benessere può superare la vita del singolo.

    A meno che non si sia in una dittatura conclamata ma questa è un’altra storia…. o forse no?

  6. Rispondo a Silvio: non essere in possesso del green pass, per i docenti, significa non poter accedere al posto di lavoro ed essere considerati assenti ingiustificati. Questo comporta la sospensione dal servizio e la conseguente sospensione dello stipendio.
    Credo che sia una violazione dei diritti umani bella e buona: io posso scegliere di non andare in palestra o al ristorante o al cinema ma andare a lavorare è una necessità ed è un diritto umano e come tale va rispettato….

  7. l’Italia è uno dei pochissimi paesi che applica il green pass, neanche la Germania e la Spagna lo fanno, mi sembra neanche la Russia e gli Usa

  8. Ormai??? Il 1° settembre senza green passo non ci facevano entrare su scuola, s questo ora l’hanno fatto tutti…. Buffoni!

  9. Ormai??? Il 1° settembre senza green pass non ci facevano entrare a scuola, a questo ora l’hanno fatto tutti…. Buffoni!

  10. Meglio l”obbligo di vaccinazione per tutti. Il green pass è solo un palliativo. Se si vuole evitare cosa è successo a settembre -ottobre 2020 con contagiati malati gravi e morti… Oppure iniziamo in DAD. Troppo pericoloso senza vaccinati.

    1. Ma che stai a dire? Ecco un’altra vittima della disinformazione. Il vaccinato ed il non vaccinato hanno la stessa capacità di infettare. Ed il non vaccinato cosa ha da temere se il vaccino è efficace? Inoltre si sta vaccinando la popolazione di studenti con questo vaccino in merito al quale le stesse case farmaceutiche avvertono che potrebbero provocare reazioni gravi a breve e a lungo termine, con i giovani che difficilmente si ammalano

    2. Scusi, ma lei crede ancora alla favoletta che i vaccinati non siano contagiosi?
      Ma dove si informa, sul Corriere dei piccoli?

      1. caro Fabrizio, temo purtroppo che chi creda a quella favola il corriere dei piccoli non lo abbia mai neanche letto; altrimenti sarebbe più informato

    3. Perché c’è reale fifferenza? Suvvia. Padella o brace.
      Meglio l’obbligo,?? Nessuno dei due è LEGALE. Né è tutela salute. STUDIATE LA COSTITUZIONE, IL XASI SVEZIA, IL CASO ISRAELE, I PAESI DELL’EST….

  11. Altro che Green Pass per entrare a scuola, qui occorre un esame di italiano per fare il giornalista. “Coloro i quali si sono già fatti somministrare due dosi, il Green Pass estende la sua validità da 9 a 12 mesi.”

  12. Il reg ue 953 introduce l’ uso del certificato covid solo ed esclusivamente per regolamentare gli spostamenti, in primis tra stati transfrontalieri. Il considerando 14 della norma vieta esplicitamente che possa essere utilizzato per limitare/ annullare altri diritti. Il dl italiano del Green pass rimanda e non poteva essere diversamente al suddetto reg.comunitario, onde per cui risulta pacifico che gli obblighi introdotti da questa masnada di delinquenti sono in contrasto con le previsioni della norma. Il reg. Ue è fonte di diritto primaria ed il non applicarlo o lo stravolgerlo può fare luogo ad infrazione comunitaria. Cioè lo stato membro può venir pesantemente sanzionato.

    1. condivido al 100% e non mi spiego ancora come sia possibile che i tribunali non lo abbiano definito inapplicabile. temo che ci sia sotto qualcosa più grande di quello che si vede

  13. Se ci fosse una sorta di customer care nel mondo dell’ istruzione italiano, qualcuno si potrebbe domandare: cos’ è importante nella scuola dal punto di vista degli utenti? Visti i temi di discussione, le risposte potrebbero sorprendere gli illustri legiferatori. Da genitore posso solo dire che m’ interessa di più che gli insegnanti dei miei figli siano preparati sul programma di studio, che siano formati per l’ insegnamento ai bambini con disabilità, che dimostrino interesse verso i progressi dei loro studenti e, magari, che siano pure tutti di ruolo, piuttosto che sapere quali vaccini scelgano di farsi somministrare nella loro vita privata.

    1. Esatto. Ma ciò che lei rivendica come essenziale per una scuola di qualità, è proprio ciò che i governanti reputano secondario, se non pericoloso.

      1. Secondario perché tenere il popolo ignorante è preferibile,se si vuole imporre un pensiero unico senza obiezioni.

  14. Il green pass come strutturato per gli insegnanti equivale ad un obbligo incostituzionale per la violazione dell’Art.32 e 3 costo.

  15. Quindi i sindacati difendono gli interessi del 10% dei docenti che mettono prima i loro interessi che la sicurezza dei loro stessi alunni…complimenti e vergognatevi bell esempio che state dando non ci resta che sperare che gli alunni non imparino dal quel 10% di professori no vax o il futuro dell italia è proprio in buone mani

    1. Carissimo, lei non ha idea di quello che scrive ! È completamente ignorante della questione ! Sono gli alunni che infettano gli insegnanti e rarissimamente il contrario. Il vaccino al momento è in fase di sperimentazione su tutta la popolazione mondiale, se ne faccia una ragione ! I dati sono a portata di mano di tutti, basta informarsi, non dica scemenze tanto per dire qualcosa ! Gli effetti dei vaccini, se ce ne saranno, li vedremo anche nel lungo termine, non è un caso che le persone muoiano dopo 2 giorni dal vaccino. Avete rotto ! Fate portare la mascherina ai vostri figli, e se lo desiderate tanto, fateli vaccinare.

    2. Innanzittutto il 10% di cui parli non è costituito da untori menefreghisti. Si tratta d professionisti dotati di spirito critico,che non ubbidiscono a regole inutili o peggio dannose. credi il virus non passi se vede i pass verdi? O credi che sia portato dentro ovuli nell’addome dei non vaccinati come la droga nei corrieri umani?

  16. Io ho una famiglia è non intendo fare il vaccino quindi mi sospenderanno dalla scuola secondo vuoi questa è una cosa giusta specie con il ricatto ma stiamo scherzando con la vita delle persone che brutto cosa concludono mi vergogno per tutti via questo governo senza senso

  17. Complimenti a Marcello Pacifico per l impegno e la costanza e soprattutto la sensibilità di difendere quel 10% del personale scolastico e dei ragazzi universitari che hanno deciso di non vaccinarsi seguendo la propria etica e i propri principi morali…..condivido e spero e ci credo con tutta me stessa in questa iniziativa nel nome della libertà dignità, uguaglianza e rispetto dell essere umano. Resistete

  18. Oltre ad essere una dittatura è una forte intimidatura a gente che non può fare a meno dello stipendio, vergogna!!!!! Credono siamo tutte pecore… Imbroglioni, mi vergogno di questo stato

  19. Il preteso prolungamento dell’efficacia del vaccino da 9 a 12 mesi e l’aumento della protezione garantita per chi ha contratto il virus da 6 mesi a un anno sono l’ennesima pagliacciata che il governicchio di Draghi ci vuole propinare. Per caso è stato lo stesso Ministro Speranza a convincere il vaccino o agli anticorpi di chi è guarito di prolungare la loro efficacia? Ma che buffonata è questa?! Perché allora non dicono al virus di sparire definitivamente, se hanno il potere di allungare i tempi a loro piacimento?

    1. Grandeeeeeeee!solo questa buffonata basta a far capire quanto il vaccino sia sopravvalutato e il tutto fatto SENZA ALCUNA BASE SCIENTIFICA NÉ DATO RELATIVO AI LUOGHI DI CONTAGIO.
      Buffoniiiii,Draghi non ci rappresenta e anziché pubtare al Quirinale dovrebbe ritirarsi dalla vita pubblica.

  20. Il green pass provoca solo discriminazione, l’alzata di muri, la paura, la rabbia. Dobbiamo essere tutti uniti e lottare per il rispetto delle scelte. Qualsiasi esse siano.

  21. Ci vuole del coraggio a fare dei ricorsi l’obbligo delle vaccinazioni dopo che il personale scolastico sembrava il più a rischio in assoluto anche dalle parole dei rappresentanti ANIEF . Con i docenti e buona parte del personale ata a casa, è iniziata una vaccinazione per il personale scolastico che definire di privilegio o meglio ancora di casta è poco. Le commesse dei supermercati, autisti….. tutte persone che lavoravano senza copertura per far funzionare i servizi per tutti.
    E ora quando si deve usare il buon senso per far ripartire la macchina si “sbrodola” parlando di libertà. Come disse G.M. “mi vergogno di appartenere……”

  22. Il Green Pass è una INUTILITÀ partorita da incompetenti politici ed un grande PERICOLO per Scienza e contagi !!!
    Il GP NON è uno strumento sanitario, NON attesta la non contagiosità, ne consegue che chi ha il GP da più di 2 giorni, per entrare al lavoro deve essere sottoposto ugualmente al tampone 48h per avere una certezza sanitaria di non contagiosità.
    Considerare i possessori di GP che sono appena tornati da vacanze, assembramenti e abbandono totale delle mascherine, equivale a contagiare e contagiarsi molto più dei vaccinati attenti ai DPI e sani.
    E’ semplice da capire .. ma si fa FINTA di non capire per clamorosi conflitti di interesse. VERGOGNA !!!

  23. Bisogna impugnare gli atti amministrativi di attuazione del DL, non il decreto legge. Altrimenti il ricorso è inammissibile

  24. Il green pass è un abominio e il primo passo verso una dittatura sempre più conclamata, è ANTICOSTITUZIONALE,e in contrasto con le normative europee….una vergogna assolut!!!!

  25. Che palle voi docenti vi lamentate sempre ! Fate sto vaccino per voi e gli altri quante storie! Siete una massa di privilegiati,sempre tutelati anche quando non fate il vostro lavoro, non tutti certo, ma molti si. Tanto anche se tutto chiude voi siete pagati uguale chi se ne frega degli altri. Vi elevate al di sopra di tutto pensando di essere migliori, più intelligenti,più tutto e per una volta che lo potete dimostrare vi rintanate dietro per chissà cosa. Scendete dal piedistallo che vi siete creati . Fate il vostro dovere non siete pubblici ufficiali solo quando vi fa comodo.

    1. Ciso,un’altra che parla per slogan e senza cognizione di causa. Visto che i docenti sono tanto privilegiatinpn hai mai prnsato di diventarlo?vai,poi ne riparliamo.

  26. Se non avete il coraggio di in blocco tutti dire di no senza paura del Drago vedrete in breve altri vostri diritti calpestati. Questa è bello inizio. È una prova per vedere fino a dove si possono spingere per tornarvi schiavi del sistema. Attenzione a non chinare troppo il capo. I no vax stanno anche lottando per voi per i vostri diritti. Dovete dire grazie a loro. Che lottano solo per i diritti di tutti. Aspettate e non servirà piangere . Tutti devono essere uniti. E più facile per loro governare quando il popolo è stato diviso a posta proprio da loro. Se non vi svegliate in tempo verranno altre restrizioni molto peggiore.

  27. Spero che venga abolito….lo stato prima “regala” soldi con gli aiutini per tirare avanti…poi la categoria insegnanti e altre vengono “ricattate” con il green pass…togliendo lo stipendio!!! BUFFONI… coloro che si vaccinano….si rendono conto che firmano un consenso obbligatorio?? Lo stato se ne lava le mani se ci lasci le penne!!! Un po’ come Ponzio Pilato….

  28. Giusto il provvedimento emanato dal governo.
    Essere sprovvisto di gren pass significa essere inidonei a svolgere il servizio. Pertanto per i sprovvisti giusta la sospensione fino a pandemia insidiosa.

    1. Ecquesta grande idea è frutto del tuo pensiero?mi pare tanto ciò che tg ecc ripetono ogni giorno.il lavaggio del cervello è compiuto.

      Ma ci spieghi in che modo un pass italiano fermerà un virus internazionale?

  29. Spero venga abolito al più presto questo gree pass, questa ingiustizia contro i diritti dell’uomo, che Dio metta la sua mano Santa e Benedetta

  30. I precari devono aver il geen pass?…..
    E quelli che non hanno avuto il covid perché devono far x forza i vaccini?

  31. Ricordatevi tutti che insegnanti e personale ATA sono a contatto con i nostri ragazzi che finita la scuola tornano a casa dai genitori e soprattutto dai loro nonni.

    1. Ricordatevi tutti che gli onsegnanti sono a contatto con bambini e ragazzini che stanno in famiglie che frequentano altre famiglie,bar,ristoranti,autobus ecc.
      SVEGLIA
      Ad oggi in Italia non sono stati fatti studi veri su luoghi e modalità d contagio. Gli esiti dei tracciamenti,spesso svolti parzialmente,non son stati andlizzati per poter prendere decisioni poitiche serie. La scuola si è rivelata uno dei posti più sicuri ma qui impongono regole sulla base di opinioni e slogan.

      Se avete paura tenete i vostri figli rinchiusi in casa,tra anni vi presenteranno il conto di una mancata istruzione,sana socialità, e soprattutto malesseri psicofisici e necessità di cure.
      Poveri giovani.

  32. Il green pass è una classifica buffonata all’italiana. Siamo governati da gente che fa decreti o leggi aprendo il giornale e leggendo ciò che scrivono. Personalmente non credo più ad una sola parola del governo. Siamo in regime di dittatura “con sopposta” inserita in quel posto poco alla volta. Piano piano. Che schifo

  33. Se il giudizio sarà pro Green Pass possiamo dire addio alla Democrazia, alla Costituzione …anche i giudici avranno presentato il loro conto.

  34. Prima di obbligare ( perché di fatto è un obbligo mascherato) gli italiani a fare un vaccino a quante cose si sarebbero dovuti obbligare? Continuo a non capire: chi non vuole problemi si vaccina. Tutti gli altri accettano scientemente le conseguenze di un eventuale contagio. Per chi va a finire in terapia intensiva ( lo zerovirgola o giù di li) una nazione che per altre questioni si vanta di essere la settima potenza industriale del pianeta non dovrebbe avere problemi a garantire tali terapie. Non capisco perché, altrimenti, lo stato avvelena altrettanto scientemente il suo popolo con le sigarette su cui ha il monopolio ( ed è un problema che ha un impatto sul SSN altro che il covid…) e poi garantisce chemioterapie, interventi chirurgici ecc. Se tanto mi da tanto occorrerebbe abolire il fumo. Che non è contagioso ma anche passivamente fa danni: e lo stato ce lo ricorda scrivendolo sui pacchetti a chiare lettere…

  35. L’ Italia e l’ UNICO PAESE che applica il green pass che va in contrasto con la legge Europea e discrimina le persone. Lavorare e un DIRITTO!!!!!

  36. …poi…anzitutto gli alunni, per questioni di età, con grande probabilità (nn esclusività) saranno asintomatici. Tornano a casa dai nonni e dai genitori? Ma questi infatti dovrebbero vaccinarsi. Visto che ci sono mascherine, banchi, gel ecc.a scuola dovrebbe bastare quelli. Pensassero a fare scuole sicure, classi meno numerose e docenti con contratti a tempo indeterminato.

  37. Il green pass è il minimo che si richieda, ci vorrebbe l ‘ obbligo per tutti.
    E’ vergognoso non voler tutelare,oltre se stessi, gli altri.C’ è un’ enorme ignora scientifica e proprio da parte di chi insegna e forma le future generazioni questo fa pensare…

  38. Che nessuno entri a scuola, dovete tutti scioperare, non presentarevi e questo vale specialmente per alunni e famiglie. Resistere Resistere Resistere, a scuola solo dopo l’abolizione del Green pass. Questa è dittatura nel vero senso della parola e comunque andatevi a leggere tutto l’ articolo 32 della Costituzione. Che recita chiaro chiaro che nessun obbligo può essere imposto, ecco questo in poche parole

  39. Mia moglie ha avuto il covid il green pass uscito dalla regione ha validità fino al 1 di settembre adesso nella articolo precedente dice che chi è guarito dal covid il green pass non ha validità 6 mesi ma bensì 12 allora il primo settembre può entrare regolarmente a scuola booo…adesso ieri ha fatto il vaccino che deve fare

  40. L’obbligo del green pass è un abuso di potere, altro che assenza ingiustificata del lavoratore che ne è sprovvisto!! Lede la libertà della persona e il diritto al lavoro!!!

  41. L’obbligo del green pass è un abuso di potere, altro che assenza ingiustificata del lavoratore che ne è sprovvisto!!! Lede la libertà della persona e il diritto al lavoro!!

  42. IL GREEN PASS O LASCIAPASSARE VERDE , NON IMMUNIZZA DAL VIRUS, quindi, più pericoloso per infettare ed infettarsi inconsapevolmente. È solo un ricatto per nascondere il totale FALLIMENTO di questi politici asserviti alla scienza corrotta . Perché i parlamentari e Draghi vogliono il tampone oltre al green pass per accedere alla loro presenza? ( tra l’altro Discutibile anche la veridicità degli esiti dei tamponi).

  43. Sarah quando ti fermi a un semaforo stai limitando la tua libertà, quando indossi la mascherina anche, quando rispetti gli altri anche perché vivi in società e a volte devi limitarti per il bene degli altri. buona giornata

  44. Il green pass è da abolire. Siamo liberi di scegliete se essere umani o povere cavie da laboratorio. Le cure ci sono. Non esiste la volontà di applicarle. Pet la volontà di BigPharma si stanno portando a morire con l’inoculazione di questi maledetti dieri genici tsnte persone. Io non ci sto. Io voglio vivere. ASSASSINI

  45. non me ne ne intendo
    Però se vai in Laos
    India e altri posti i vaccini li devi fare anche se vai in un lebbrosario
    se lavori in una serra ti fai l antitetanica sennò non ti assumono e i militari in missione fanno i vaccini.perche?
    Chi va in Egitto o amazzonia li fa
    Come mai?

    1. Perché lì ci dono malattie ormai debellate dz noi,o semplicemente legate alla scarsa igiene (es il tifo).ma si ttatta di vaccini che hanno decenni di storia alle se e su cui infatti ci può esere obbligo.se non vuoi farlo,non vai in quei paesi.se sei obiettore,non fai il militare.

      L’ antitetanica è uno dei vaccini più sicuri e raccomandati per certi lavori.

  46. Non metterei tante speranze nei giudici, se anche la giustizia non deve essere affiliata alla politica, purtroppo non’è così, se il governo decreta il obbligo di greenpass, sarà obbligatorio anche per gli giudici. Vorrei dubitare che non ho raggione, però…..

  47. Sono contraria al green pass ! E alla modalità di controllo dello stesso. Intanto le classi pollaio permangono, i trasporti idem. Noi docenti infanzia lavoreremo con mascherina e visiera molte si sono vaccinate per poter lavorare. Avrei voluto un obbligatorietà dallo stato per vaccino.Mi sarei sentita più sicura nel doverlo fare .Sono delusa dallla scuola dallo stato maestra precaria.oggi 30/8 nn so ancora se avrò l’ incarico annuale .

  48. Il governo sta, palesemente, scaricando la responsabilità di un una scuola veramente sicura su insegnanti e personale ATA. Meglio obbligare, senza però prenderesi anche qui la responsabilità (a questo serve il Green Pass), a fare un vaccino dai già verificati effetti collaterali di breve termine, e dagli sconosciuti effetti collaterali di medio e lungo termine.
    Evitare le classi pollaio? Dotare tutte le scuole di sistemi di purificazione dell’aria? Potenziare il servizio di trasporto pubblico durante l’orario di entrata e uscita delle scuole? Nooo, è chiedere troppo.
    Noi insegnanti abbiamo solo che da indignarci per questa vergogna!

  49. Come possono pretendere di convincere chi non vuole vaccinarsi se anche tra di loro ci sono sempre contrasti e cadono in contraddizioni?

  50. Non capire che in ogni democrazia il principio fondamentale è salvaguardare l’interesse della comunità sacrificando quello dei singoli è pura ignoranza chi non capisce questo non può insegnare e lo trovo assolutamente corretto.
    Il vaccino non serve per tutelare il singolo ma per tutelare la comunità. I ricorsi saranno inesorabilmente respinti perché ciò che si tende a tutelare è la salute pubblica e questo è più che sufficiente a renderlo legittimo e costituzionale. L’unico profilo di illegittimità che esiste è che la norma va applicata a tutte le categorie non solo al personale scolastico e familiare.

    1. Avevo dimenticato… il green pass puoi averlo facendo i tamponi. Quindi chi non vuole fare il vaccino è libero di farsi il tampone ogni due giorni (a spese sue perché le mie tasse da vaccinato vanno usate per altro)

    2. Dalmomfnto in cui il accino non è ancora ben studiato dovrebbero permettere a chi non si fida d potersi curare.e non incolparlo per assurdità.
      Il bene della collettività non è legato a questo vaccino.

  51. Cari colleghi insegnanti, l’unico comportamento corretto nei confronti di tutti gli italiani, vaccinati o no, è quello di non prendere servizio fin quando non venga abolito il green pass. Se avete ancora una coscienza, ma soprattutto una capacità logica, decidete su come dovreste comportarvi.

  52. Il vaccino non è obbligatorio ma alcuni sono obbligati a farlo x continuare a lavorare .non è strano questo ? Chi è obbligato dallo stato a fare il vaccino NON DEVE firmare quando fa il vaccino .gli italiani sono un popolo di pecore

  53. il vaccino anche se non annulla al 100% il contagio ne riduce la probabilità, basterebbe solo questo per capire l’utilità nel farlo. ma questa pandemia ha fatto uscire allo scoperto una quantità di imbecilli allucinante. negare il vaccino è come negare l’utilità della mascherina, del distanziamento. siete una cosa vergognosa.
    ovviamente il mio discorso non si applica a chi non può farlo.

    1. Hai ragione,son saltati fuori tanti imbecilli che inoltre si contraddicono continuamente…e parlano persino nelle tv enelle radio,sono citati nei giornali!!!assurdo. un presidente del consiglio che da praticamente dell’ assassino a chi rifiuta (a suo carico) un vaccino che è SPERIMENTALE, è il primo tra tutti.

  54. Leggo dei commenti sconcertanti. Il vaccino é un dovere civile e chi é a contatto con altre persone ha l’assoluto dovere di vaccinarsi.
    A chi osa poi paragonare il fatto di doversi vaccinare ad un regime nazista, farei provare la differenza. Questi commenti sono un vero insulto a chi ha perso davvero la libertà e ha subito atrocità assurde. Sono proprio questi invasati negazionisti a togliere la libertà e il diritto alla salute agli altri. I vaccini erano obbligatori una volta e così dovrebbero tornare. Per le paure irrazionali di alcuni ( spesso senza la minima competenza scientifica) il mondo viene tenuto in ostaggio e la vita di molti messa in pericolo. Non ci si può credere.

    1. La nostra carta costituzionale dice infatti che l’Italia è un Repubblica Democratica fondata sul lavoro, mi ca sulla salute collettiva. Quindi secondo i costituenti il diritto al al lavoro se non superiore è al meno pari a quelli della salute e come tale non vi può essere subordinato.

  55. Cari colleghi docenti provax e novax, l’unico comportamento corretto e responsabile da tenere, è quello di non presentarsi in massa il 1° settembre a scuola e proseguire fino all’abolizione dell’abominevole green pass. Riflettete se ancora avete un barlume di coscienza e di logica.

  56. leggendo alcuni commenti posso solo sperare non li abbiano scritti dei docenti. Altrimenti mi vergogno di fare parte di questa categoria.

  57. Leggo commenti poco intelligenti di chi si permette di dire che il vaccino dev’essere un obbligo,una necessità e così via,parlando anche di fondamenta scientifiche..signori pro vax,non avete idea di cosa si parla quando si discute di vaccinazioni,ma soprattutto di epidemia…Luminari della scienza,Medici!, “Vaccinare durante uno stato di epidemia è controproducente e non si fa mai”..io laureato in biologia,quando si parla di virus e coronavirus,penso di saperne qualcosa(senza modestia),ma che oggi mi ritrovo a lavorare ,per Vivere, con un modesto lavoro che non ha nulla a che vedere con una laurea,devo andare a leggere di questi commenti???.Come qualcuno ha giustamente scritto ,il lavoro è un Diritto!!così ci tolgono la nostra libertà di scelta,di decidere se essere cavie o meno..LA LIBERTA’ …Non si accetta il fatto che questa pandemia è stata CREATA A TAVOLINO PER FAR INGRASSARE LE CASE FARMACEUTICHE ,ED A LORO VOLTA LE BANCHE CHE CI LUCRANO SOPRA..GLI STATI..ECC…VOGLIONO TOGLIERCI LA COSA CHE DI PIU IMPORTANTE ABBIAMO..LA LIBERTÀ..

    IO SONO UN VACCINATO PER NON “MORIRE DI FAME” ,PER LAVORARE!

    QUINDI…IL GREEN PASS È PARAGONABILE A UNA CARTA DI LIBERTÀ..

    P.S. IO DA VACCINATO,SEMPRE CON MASCHERINA,NON ENTRO NEI LOCALI ECC…Da fare intendere ai geni della scienza, “Se sei vaccinato NON SEI IMMUNE”

  58. Spiegate bene , anche meglio, chi tutela coloro che ogni 48 h si sottoporranno a controllo, da eventuali positività introdotte nelle scuole da coloro che possedendo gp da v. , sono liberi di infettare gli altri

  59. Se dopo che ci hanno costretto con un ricatto estorsivo a firmare che mi assumo il rischio degli effetti a lungo termine si continua a costringere noi docenti ad uno pseudolavoro di lezioni sostituite da faticosissime nonché antididattiche videoconferenze e riunioni sostituite da show di monologhi di presidi e coordinatori di classe nonché ancora più assurdi ricevimenti famiglie via telecamera spero che la anief faccia terminare questa scuola farsa e che in ogni caso pensi a farci pagare sia il rischio biologico che i costi di connessione e l’affitto per la parte della nostra abitazione usata per lo squallido pseudo telelavoro.

  60. Via questo strumento dittatoriale. Facciamo una rivoluzione senza presentarci a scuola, poiché il nostro impegno e la nostra dedizione, sottopagati, non vale un green pass

  61. Vorrei rispondere alla sig. ra Orietta, ma sul serio non si accorge degli abusi di potere di questo governo disonesto e in mala fede? Ha bisogno delle camere a gas per capire l’illegittimità costituzionale delle norme che sta emanando ? Delle gravi discriminazioni che sta mettendo in atto? Togliere il lavoro a chi non cede ai suoi ricatti inaccettabili?

  62. Ma nessuno si chiede cosa succederà il 5 ottobre quando scadrà il decreto legge del green pass? Perché tutti i decreti valgono solo 60gg, poi o vengono tramutati in legge, ma non lo possono fare, o decadono…

  63. Quello che I più non capiscono è che la maggior parte dei giovani è vaccinata. L’epidemia diffonde anche tra i vaccinati, che però sono protetti. Quindi chi è a rischio sono sopratutto i non vaccinati, proprio quelli che si lamentano del green pass. Da luglio vedo accedere nel PS dove lavoro, ammalati di Covid Non vaccinati, con forme brutali come la prima ondata. È terribile. Spero che i giudici decidano x il bene della società tutta e non per queste assurde prese di posizione.

    1. Cinzia ticredo,ma ciò non toglie che tutti,tutti hanno diritto ad avere cure degbe.ma de Donno con i suoi studi sul plasma iperimmune è statoboicottatoe si è pure suicidato;gli anticorpi monoclonali son lenti e costosi ma ci sono…per i casi più lievi i medici dovrebbero avire a seconda dei sintomi.

      Ripeto,tutti hanno diritto ad essere curati, compresi i fumatori,gli alcolisti e i tossicodipendenti.

  64. Purtroppo questo momento storico sta facendo emergere quanto ho constatato da tempo: i miei colleghi docenti stanno diventando la categoria dei dipendenti pubblici più conformista, asservita, vigliacca e mediocre. Non partecipano mai a una questione sociale se non tocca i propri interessi, è una categoria divisa e ormai formata da persone professioniste che considerano l’insegnamento un secondo lavoro. Chi non si batte per i diritti di tutti si troverà poi solo quando un altro obbligo assurdo riguarderà lui ma non troverà più solidarietà per difendersi…Lo auguro ai colleghi vigliacchi. Io ho il benessere economico per pagare tamponi a vita ma partecipo ugualmente al ricorso dell’ANIEF per principio e per difendere anche chi per mancanza di denaro dovrà subire questo trattamento sanitario obbligatorio. Ma non avete compassione per questa violenza? Colleghi vigliacchi= diseducatori

    1. Purtroppo osservo le stesse cose.
      Noi, che dovremmo insegnare a pensare, che valutiamo i ragazzi in base alle loro capacità critiche,
      ragazzi che lodiamo se stan fuori dal coro, noiche parliamo tanto di inclusione e di “quant’è bella la diversità”,ci omologhiamo senza pudore.

      Che schifo

  65. I Dirigenti scolastici hanno fatto una pessima figura. Prima li abbiamo “salvati” perché durante la pandemia non sapevano letteralmente cosa fare, ora hanno fatto trasferire la multa da se stessi ai docenti. E il signor Giannelli dell’ANP è un Ispettore tecnico del MIUR nel settore lavoro, eletto Presidente dell’ANP “inaspettatamente” ( fonte: La Tecnica della scuola). Ma guarda…

  66. Forse a tutti sta sfuggendo un piccolo particolare, lo scorso anno gli insegnanti hanno lavorato sotto pressione, restando in prima linea sobbarcandosi lavori a volte inutili ma con grande impegno sia nella dad, sia in presenza, nessun lamento, massima professionalità. Io non sono un no vax però nei miei ultimi 20 anni di carriera non sono mai mancato a scuola nemmeno per un giorno, mi ritengo un igienista e non mi farò mai inoculare una sostanza di trattamento di terapia genica. Però cavolo essere sospesi per non aver commesso nessun reato è veramente il colmo. Ci hanno rovinato l’estate pensando a questa pandemia che racchiude 50 morti al giorno (che meritano tutto il rispetto) ma su di una popolazione di 60 milioni . Il 90% del personale si è vaccinato perchè accanirsi contro il restante 10%, basterebbe fare una screening salivare per vedere l’andamento dell’anno scolastico. Sarò sospeso SI contro ogni logica , ma la mia salute non la vendo a nessun prezzo ,per molti che esibiscono il green pass con orgoglio gli auguro tutto il bene del mondo ma ci sono controindicazioni che a volte vengono nascoste e nel lungo periodo .?

  67. Ho fatto la prima dose il 26 agosto e adesso devo fare il tampone per lavorare a scuola ma posso andare dovunque , sono schifato a dirla pulita, svegliamoci tra un po ci obbligheranno al microchip come i cani

  68. La campagna vaccinale ha una motivazione sanitaria, giusta o sbagliata che sia, l’obbligo di green pass ha unicamente una motivazione politica, nient’altro: mio nonno mi ha lasciato un piccolo stemma del PNF da portare all’occhiello, lui lavorava alle Generali e fu obbligato a indossarlo, io non avrei mai immaginato di doverlo indossare a mia volta e di chiamarlo “green pass”…
    E questo è solo l’inizio.

  69. A scuola entri solo chi è negativo al test salivare. Ogni due giorni si verifica. Fuori e in quarantena i positivi. Gli altri dentro. Buon senso. O c’è altro da considerare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *