Convocazioni supplenze terza fascia Ata: quando iniziano le chiamate
Ata

Convocazioni supplenze terza fascia Ata: quando iniziano le chiamate

Si stanno definendo le griglie di pubblicazione inerenti le graduatorie definitive ATA di terza fascia. Adesso i candidati sono in attesa della convocazione, per conoscere la data in cui dovranno rispondere alle supplenze. In questo senso, è bene tenere presente che non ci potrà essere alcuna convocazione se prima non saranno complete le nuove graduatorie. Graduatorie che resteranno in vigore per i prossimi tre anni. Prima che si sia un nuovo aggiornamento delle graduatorie, infatti, bisognerà attendere il 2024. In ogni caso i contratti che deriveranno dalle convocazioni di queste supplenze saranno tutti a tempo determinato.

I tipi di contratto possibili

Il termine invece dei contratti stessi, come detto tutti a tempo determinato, potranno avere scadenze differenti. E’ possibile avere supplenze fino al 31 agosto, annuali oppure fino al 30 giugno, ovvero fino alla fine delle attività didattiche. Infine, ci sono anche le supplenze brevi, come ad esempio quelle relative all’Organico Covid. Al momento questo tipo di supplenze ha una scadenza che coincide con il termine dello stato di emergenza relativo alla pandemia, ovvero fine 2021. Ma ci sono buone possibilità, purtroppo, che lo stato di emergenza legato alla pandemia possa proseguire e che quindi sia necessario estendere i termini fino alla fine dell’anno scolastico.

Organico Covid

Tra le supplenze brevi ci sono anche quelle per la sostituzione del personale assente perché non in possesso del Green pass e i contratti ATA aggiuntivi per supporto ai dirigenti scolastici negli adempimenti anti Covid.

Invece i contratti validi fino a fine anno sono, tra gli altri quelli previsti su posti residuati dalla seconda procedura assunzionale del personale ex LSU.

Quando inizieranno le convocazioni per le supplenze

Come detto sono già in corso le convocazioni per il personale ATA. DIverse province hanno già completato la procedura, ma resta esclusa la terza fascia. Toccherà alla terza fascia solo dopo l’assegnazione delle supplenze ai candidati presenti nelle graduatorie di prima e seconda fascia. Una volta terminati i nominativi all’interno delle 24 mesi e gli elenchi ad esaurimento, si potrà prendere in considerazione la terza fascia.

Difficile dire esattamente quando, ma sicuramente di parla di settembre inoltrato per la terza fascia.

Le comunicazioni relative compaiono sui siti degli Uffici scolastici provinciali, ma arrivano anche via mail all’indirizzo che il candidato ha inserito su Polis Istanze online.

La rinuncia a una convocazione di supplenza non comporta alcuna conseguenza.

One thought on “Convocazioni supplenze terza fascia Ata: quando iniziano le chiamate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *