Screening con tamponi: decideranno i dirigenti scolastici se è necessario
Scuola

Ricorso contro Green Pass: la decisione del Tar del Lazio sorprende le scuole

Rischiano di infrangersi presto le speranze di sovvertire l’introduzione del Green Pass scuola: il Presidente della prima sezione del Tar Lazio ha respinto la domanda di provvedimento cautelare d’urgenza promossa contro l’introduzione dell’obbligatorietà del Green pass in ambito scolastico ed universitario. Ciò significa che salvo colpi di scena, a questi punto improbabili, il primo settembre la prima campanella coinciderà con la giostra della verifica dei Green Pass, destinata a causare code e rallentamento dei servizi scolastici. Una decisione che sorprende le scuole, che speravano in una conclusione differente.

Il ricorso contro il Green pass

Il ricorso depositato innanzi al Tar Lazio, aveva provato a sollevare l’illegittimità della disposizione, chiedendone l’immediata sospensione in via cautelare urgente.

Niente da fare: il Presidente della prima sezione del Tar Lazio ha ritenuto di dover respingere la domanda ritenendo inammissibile il ricorso.

Il giudice amministrativo può infatti solo annullare gli atti amministrativi ritenuti illegittimi, mentre l’impugnazione in oggetto atteneva l’annullamento dello stesso decreto legge. Ciò nonostante il nostro ordinamento riservi alla Consulta il sindacato sugli atti legislativi sotto il profilo della conformità alla Costituzione stessa.

Una questione tecnica

Per ottenere l’ammissibilità del ricorso, sarebbe servita l’impugnazione contestuale degli atti amministrativi – eventualmente anche di carattere generale per sollevare la questione incidentale di legittimità costituzionale in ordine al decreto legge che ne costituisce la base normativa.

Dunque il Green Pass per il momento resta in vigore. Il primo settembre i dirigenti scolastici e i delegati da loro incaricati (docenti o personale Ata) dovranno controllare uno per uno tutto il personale scolastico, per verificare non solo che siano muniti di Green Pass, ma anche che lo stesso sia valido. Lo strumento per effettuare tale verifica è automatico, e restituisce solo una risposta valido/non valido, senza fornire alcuna informazione circa la scadenza dello stesso.

Impossibile stabilire la scadenza del Green Pass

Questo obbliga di fatto al controllo quotidiano, perchè il green pass del docente X che risulta valido oggi, potrebbe non essere più valido domani, e il dirigente scolastico non avrebbe alcun modo di verificare se il giorno successivo il certificato verse sarebbe ancora valido o meno.

Il Green pass infatti non mostra in alcun modo la data di scadenza. Un problema dettato dalla tutela della privacy dei docenti e del personale ata, che rischia però di avere grosse ricadute a livello organizzativo. Le soluzioni ci sarebbero (autocertificazioni, comunicazioni dei dati sui docenti), ma per il momento sembrano ipotesi che non piacciono al Governo, che preferisce controlli mirati e precisi.

52 commenti su “Ricorso contro Green Pass: la decisione del Tar del Lazio sorprende le scuole

  1. Non capisco perché possa essere concepita solamente la tutela della salute degli alunni a contatto con insegnanti non vaccinati e viceversa non venga presa in considerazione la tutela della salute dei professori vaccinati a contatto con alunni non vaccinati. Ritengo emerga una disparità nei diritti.

    1. Non fanno vaccinare gli alunni semplicemente perché sotto i 18 anni non hanno ancora dati statistici degli effetti collaterali

    2. Perfetto, anche i vaccinati possono essere positivi e contagiosi,io dovrò fare 1 tampone ogni 48 ore x essere sicura di nn essere positiva…i vaccinati possono infettare tranquillamente?

  2. Siamo arrivati sicuramente a questa situazione che ci dobbiamo vaccinare tutti , perché siamo tornati indietro nel tempo di almeno 200 anni , ho visitato una stalla di poche mucche , e tori era in uno stato pietoso di igiene, le mucche da carne devono restare tutto il giorno in stalla , pulizia zero, circondate da decine di topi, le mucche da latte e i tori in un ambiente buio con la sporcizia di letame dalla testa alle zampe. Le zampe poggiano su un miscuglio di letame e terra fino 30 cm. Veramente da rabbrividire, Sembra che alcuni allevatori trascurino l’aspetto del covid, se si vuole combattere il covid le stalle devono essere pulite compresi i poveri animali che ci vivono.
    Gli altri allevamenti di altri animali sicuramente
    Saranno “curati allo stesso modo se non peggio” Ho studiato sicurezza sull’ambiente e certo non si combatte il virus con lo sporco, non parliamo cosa c’è lungo le strade dove abito puzza di pipì di cane in ogni via , e escrementi di cani , come se tutto fosse normale.

  3. Sono dei cazzari compreso il TAR del Lazio Cacciari loro e pure anticostituzionali dovrebbero andare a casa loro non conosco nemmeno la Costituzione questi cazzari giudici magistrati eccetera eccetera da leccare il c*** ogni politico di turno. Bravi siete proprio bravi

  4. È stucchevole come ci hanno ridotti a porci domande come questa di sopra…il problema non esiste perché ne il green pass ne la pseudovaccinazione impediscono la circolazione del virus…per la gestione delle scuole in presenza serve ben altro che la punturina salvatutti…

  5. Sembra fantascienza, è incredibile come si riescano a complicare sempre le cose semplici… Ma come si puo imporre una terapia sperimentale con tale insistenza.. Ogni individuo dovrebbe essere libero di decidere per se!!!!! Grazie.

  6. il Green Pass non solo é illegittimo, ma pericoloso per la Salute Pubblica !
    Il governo sta spudoratamente mistificando la Scienza e la Gente.
    Ribelliamoci !

  7. Chi è vaccinato, si è vaccinato per immunizzarsi, non per ragioni estetiche. Un vaccinato non contrae il virus da un non vaccinato. Se mai, dato che i vaccinati possono ancora trasmettere, in quanto possono contrarre il virus in forma lieve o asintomatica, è vero il contrario…

  8. La risposta è presto data…i ragazzi NON sono a rischio di sviluppare la malattia grave da qui l’ingiustizia nel vaccinare loro che di conseguenza si accollerebbero solo i rischi di un vaccino senza nessun personale beneficio. Al contrario, tra il corpo docente, me inclusa, ci sono persone adulte, molte delle quali in età a rischio di sviluppare sintomi covid gravi. Da che mondo e mondo se c’è un rischio da correre, non lo si fa correre al nostro futuro (i bambini e i ragazzi). Immagino che chi scrive o non è genitore o è genitore di persone non costrette a vaccinarsi inutilmente.

  9. Non fanno vaccinare gli alunni semplicemente perché sotto i 18 anni non hanno ancora dati statistici degli effetti collaterali

  10. Sono un pugno di incompetenti stanno perdendo tempo e non so per quale motivo, queste cose sono fatte a tavolino,lo sanno che ci possono essere delle incongruenze, si del tar del Lazio o dalla corte costituzionale o da qualche legge particolare,ma sanno come aggirare gli ostacoli e studiarci di sopra.

  11. La scuola occupa un terzo dei pubblici dipendenti…. La psicopandemia pone come obiettivi la riduzione dello stato in questo settore, la sostituzione delle ultime generazioni sindacalizzate e li sostituisce con lavoratori che non sono educati alla lotta né tanto meno a mentalità collettive. La dad gettera’ poi le basi per la totale disfatta finché diventerà esclusivamente di tipo privata. Ma la colpa sarà di un virus, ovvero nemico invisibile…. Sveglia!!!!!

  12. Schifo totale. E nessuno e dico nessuno con un po’ di buon senso ferma sta follia. Sandro Pertini avrebbe fatto scattare tutti in piedi, difendendo la costituzione e la libertà di scelta! Questi sono un mare di merda di corrotti, ma affogheranno nella stessa. Non finirà bene x nessuno.

    1. Pettini avrebbe messo l’obbligo vaccinale e avrebbe avuto parole durissime per chi non ha rispetto delle persone più deboli, avrebbe tutelato chi veramente non può fare il vaccino per ragioni innegabili di salute e non avrebbe di certo sopportato le cavolate antiscientifiche e antisociali no vax.

  13. A inizio pandemia, si sanificavano le strade, adesso non più, ma il virus é solo nelle scuole, aziende e centri commerciali? A questo punto risanificate come si faceva prima.

  14. Situazione pazzesca, non esistono i no vax ma solamente persone che si sono informate . Ora vorrei sapere perché se mi vaccino devo firmare per sollevare da ogni responsabilità le case farmaceutiche, dovrebbe essere il contrario. E’ una cura genica e ancora non sanno quali effetti può provocare , però insistono per la vaccinazione e se ne fregano di tutto.il green pass è una cavolata che non serve.

  15. È inammissibile il modo in cui veniamo trattati: dall’incostituzionalità dell’obbligo del Greenpass per il personale scolastico a cui viene tolto il proprio lavoro e il proprio mezzo di sostentamento, lo stipendio, se non si attiene a tale obbligo, alla campagna mediatica continua e martellante a favore di vaccini che sono ancora in fase di studio e dei quali nè le grandi case farmaceutiche nè lo Stato si assumono le responsabilità dei possibili eventi avversi e tale mancata responsabilità viene dagli stessi obbligarti giustificata con la motivazione che gli effetti positivi di tali vaccini superano quelli avversi… mah… ho saputo di persone vaccinate finite in ospedale ugualmente ed hanno avuto bisogno dell’ossigeno quindi? Chi è vaccinato può ammalarsi e può trasmettere la malattia, quindi? E allora mi chiedo quanto efficaci siano questi vaccini che ci spingono tanto a fare? E perché tutti questi insigni virologi non parlano d’altro se non di vaccini e mai di CURA della patologia da Sars-Cov 19? Ci sarebbero state altre modalità per affrontare questa pandemia come hanno fatto in altri paesi del nord Europa ma qui si continua ad insistere soltanto su mascherine e vaccini…
    Ciò che più è preoccupante è la mancanza di dibattito sull’argomento, o non viene data voce a chi ha domande e perplessità in merito oppure chi ha dubbi o è contrario viene zittito o liquidato in modo sbrigativo e spesso indisponente.
    Corsi e ricorsi storici…

  16. Secondo me è tutto una grandissima buffonata. Dalla prima media in poi DEVONO OBBLIGATORIAMENTE vaccinare TUTTI INDISTINTAMENTE!! Tutti sono portatori e tutti possono ammalarsi ma col vaccino in forme più lievi!!

  17. Pretendere il riconoscimento del diritto al lavoro da un certificato vaccinale è non solo allucinante ma altamente discriminatorio e assolutamente contro ogni principio Costituzionale, dopo anni di studi sacrifici e precariato , anni e anni di tasse pagate e stipendi da fame ora si pretendere di decidere chi sia idoneo al lavoro e chi no . Solo il CCNL che stipula i contratti con il lavoratore puo permettersi di sospendere o licenziare e i motivi non possono mai legalmente essere legati allo stato vaccinale. Inoltre chi spinge i minorenni ma anche i giovani a vaccinarsi per un bene comune è un assassino.
    Stabilito che il vaccinato non impedisce la diffusione del virus questa coercizione è obsoleta e gravemente lesiva per la salute e la libertà individuale . Detto questo io lottero fino allo stremo per difendere il diritto alla salute dei giovani e dei bambini

  18. Cari docenti e personale Ata, rassegnatevi con senso di responsabilità. Personalmente non manderei i miei figli in una scuola dove docenti e bidelli non sono vaccinati. Se insistete su assurdi e infantili atteggiamenti ,cambiate mestiere.. Fate altro!

    1. Cambiare mestiere ????e per cosa ???perché non vogliamo iniettarci un vaccino sperimentale che alle volte salva le vite e alle volte può essere letale ??? Per questo noi insegnanti che ci poniamo dubbi e domande dobbiamo cambiare mestiere??? O vaccinati o no il contagio non si ferma

    2. Cambiare mestiere? ???e perché? ??perché prima di iniettarci un vaccino sperimentale che a volte ti salva la vita alle volte può essere letale ci pensiamo un po? O vaccinati o no il contagio non si ferma

  19. Scusate penso anche io si stia tornando al periodo nazista dando la caccia ai non vaccinati. Tutta questa insistenza nel vaccinare il popolo. Mi sembra di vivere in un paese non piú democratico. Forse democratico non lo é mai stato. Svegliatevi! Non ci rendiamo conto della pericolosità dell’introduzione di questo Green Pass! Sono moglie di un insegnante che si farà sospendere per non sottostare ai ricatti dello Stato. Ma stiamo scherzando!

    1. Ma sul serio!!!! Stiamo scherzando! Non capiscono che ci stanno togliendo la libertà!!! La cosa paradossale è leggere tanti commenti pro vaccinazione sperimentale, non il contrario. I dubbi che si hanno a riguardo ce li hanno fatti venire coloro che oggi vorrebbero dirci che è tutto sotto controllo grazie al vaccino!!! Ohoho ma ci svegliamo!

  20. Domanda: perché il 90% degli degli attuali malati di covid non è vaccinato? Provate a darvi una risposta.

  21. Sono allibito che ancora ci sia gente che non sappia che il corona virus è facilmente curabile da oltre un anno da varie associazioni di medici di base ribellatisi al protocollo del paracetamolo+vigile attesa; basta cercare su internet “terapia domiciliare covid 19” o “io sto con Ippocrate” x fare due semplici esempi di cure efficaci, basate sul plasma iperimmune o sulla idrossiclorochina, sostanza con cui si sono curati l’anno scorso i grandi Big mondiali a cominciare da Trump, Boris Johnson ecc ecc gente che si ammalava ma dopo 3 giorni ricompariva in TV guarita mentre da noi intubavano la gente x mesi o settimane e poi moriva.

  22. Se fossimo fine anni 80primi 90…… La mia generazione (ho 48 anni) avrebbe insieme hai docenti occupato tutte le scuole i nostri genitori si sarebbero riversati tutti nelle piazze e i nostri nonni avrebbero iniziato a spolverare i fucili messi in cantina….. Ora i nostri nonni non ci sono più i nostri genitori diventati nonni non hanno più voglia di combattere e si sono anche rincoglioniti noi cresciuti nella bambagia e bombardati di tecnologia e i nostri figli automi incollati ad un cellulare…… Questo il risultato pecore al macello

  23. Mi auguro almeno che tutti questi pseudo anti fax non siano insegnanti altrimenti siamo messi veramente male con la scuola…

    1. Ma perché si parla di anti vax!!!! Sono persone che possono ancora scegliere.!!!! Non stanno facendo nulla che non gli sia data la possibilità di fare!!!!! Il vaccino non lo hanno reso obbligatorioooooo perché non possonooooo è sperimentaleeeeeeeeee. E per tanto possiamo scegliere se sottoporci ad una sperimentazioneeeeee. Non dobbiamo abbassare per forza la testa senza manco capire cosa cavolo co stanno imponendo di fare. Se non ti vaccini ti levo il lavoro, ti sanziono…..ohohohoh ma ci svegluamo o no? Il lavoro? Un diritto!!! M scherziamo

  24. Serve la vaccinazione obbligatoria anche per gli alunni, non solo per i docenti. 130 mila morti mi sembrano un motivo più che sufficiente e a c*lo i no vax

    1. Mi auguro vivamente che tu ,persona vaccinata,possa arrivare un giorno a dire sul letto di morte dei tuoi figli tutti vaccinati, avevano ragione gli altri

  25. La sporcizia, la mancanza di igiene e il degrado portano cose anche peggiori del covid….. continuiamo a raccontarci un sacco di balle e basta… non si affronta mai il problema vero ma ci si gira sempre intorno….. Che tristezza che mi fa sapere che molti insegnanti sono così ottusi…

  26. Fino ad ogii i paesi più vaccinati del mondo ( Israele e Gran Bretagna) hanno scientificamente dimostrato che anche con il vaccino il virus si trasmette e circola tanto quanto prima, facendo ne più è nemmeno le stesse cose di prima. Quindi trovo tutto questo una forma di dittatura per favorire bigfarma.

  27. È una vergogna ciò che sta succedendo, non siamo in democrazia ma in dittatore, che mondo squallido e senza principi lasciamo ai nostri figli, dove chi si vaccina è meglio di chi non lo fa.

  28. Tamponi salivari per tutti. Unica soluzione che può veramente monitorare tutto. Lo scorso anno a scuola bastava misurare la temperatura e relative misure di contenimento come mascherine, igienizzazione, distanza. Ho già sentito tanti vaccinati che rispondono:”tanto sono vaccinato:”, pensando di poter fare ciò che vogliono. Questo sarà un grande rischio.

  29. Questo vaccino sperimentale ” imposto ai nostri ragazzi ( dai 12 un su) non è obbligatorio. Dunque dobbiamo poter avere la libertà di scelta. Se non ci viene concessa significa che è proprio la nostra libertà in pericolo ancor piu della nostra salute.
    Sononuna mamma che seppur mai a cuor leggero ha sottoposto, alla somministrazione di tutti i vaccini obbligatori e alcuni non obbligatori i propri figli. Dunque sentirmi additata o apostrofata come NO VAX semplicemente perché in questa occasione, data la grande confusione sull’argomento su cui ho sentito tutto e il contrario di tutto, mi fa grande rabbia. Sento parlare di Vaccino come unica soluzione per uscire dal problema! Ma siamo così sicuri? E se questa fosse l’unica soluzione potrebbe esserla se somministrato alla totalità della popolazione! E dunque dovrebbe essere obbligatorio?! E se non è obbligatorio perché non lo è? Perche sperimentale! E se sperimentale perché devo sottoporre i miei figli a questa sperimentazione? Perché è l’unico modo per uscirne! E se è l’unico nodo per uscirne come mai siamo ancora con i vaccinati positivi Covid? E perché ci sono le varianti! Dunque il vaccino non copre le varianti?! E perché se contraggo il covid in modo asintomatico e lo scopro per caso facendo una ricerca degli igg non ho diritto al greenpass? Perché non sei vaccinato! Ma allora stiamo cercando una soluzione per uscire da questa situazione o semplicemente cercando di fare piu vaccini???? Inoltre, la terapia che tanti medici hanno suggerito e che ha permesso a migliaia di persone di non essere ospedalizzazione perché non viene vista come soluzione??? La cura ci libererà non il vaccino.

  30. Ma da dove deriva tutta la vostra paura?Io mi sono vaccinata proprio per evitare di finire in terapia intensiva.E basta con questa storia della terapia sperimentale…la medicina va avanti, il nuovo è migliore del precedente perché supportato da conoscenze nuove…Quasi tutto il mondo si è vaccinato anche persone con conoscenze in materia migliori delle nostre…L’obbligo per la salute pubblica dovrebbero introdurla per tutti gli adulti affinché non si arrivi a intasare ospedali che devono curare anche patologie più gravi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *