Immissioni in ruolo docenti 2021: guida alla procedura completa su Istanze online
Istanze online, Personale Ata

Istanze online: attiva la sezione per domande assunzioni ATA 2021

Da domani, su Polis Istanze online, sarà possibile usufruire della sezione utile alle nomine in ruolo per il Personale Ata informatizzate, per l’espressione della preferenza della sede. La finestra temporale per usufruire di questo servizio si aprirà domani e durerà una settimana, per la precisione fino a giovedì 29.

Tutto telematico: per procedere alle immissioni in ruolo 2021/22 del Personale Ata non ci sarà altra strada che la via informatica. Che per il momento sta funzionando bene in altri settori della scuola e sta consentendo di risparmiare molto tempo. Pur con qualche intoppo, come quello relativo agli errori in cui sarebbero incorsi alcuni candidati, che hanno cliccato ‘conferma’ invece di ‘aggiorna’.Istanze online: attiva la sezione per domande assunzioni ATA 2021

Cosa controllare spesso

Ricordiamo che ogni candidato potrà presentare una sola istanza, a partire da domani, come deciso dal Ministero. In ogni caso sono i singoli Uffici scolastici regionali a costituire punto di riferimento per le modalità e il funzionamento della scelta della sede.

I candidati dovranno tenere sotto controllo i siti istituzionali degli Usr e degli ambiti territoriali. Sono infatti questi punti di riferimento per le istruzioni operative e la tempistica. Proprio gli Usr hanno infatti il compito di pubblicare gli avvisi di riferimento per capire quali candidati possono inviare istanza. I tempi e i modi sono indicati dall’Usr stesso.

Tutto in una settimana

Diventa invece punto di riferimento fondamentale, per questa procedura, il sito Istanze Online. Qui potrete trovare le istanze complete di tutte le indicazioni utili alla domanda per le nomine in ruolo.

E’ arrivata qualche critica per i pochi giorni a disposizione messi in campo dal Ministero. Per le tante domande che perverranno, una settimana sembra poco. Non è un clic day ma poco ci manca. Il timore è che il sito possa andare in sovraccarico, impedendo a tutti di completare la procedura senza problemi e interruzioni. Così come c’è il timore di qualcuno di sbagliare procedura per la fretta. Senza dimenticare che siamo in un periodo in cui qualcuno potrebbe essere in ferie o in vacanza, con tutte le problematiche che si aggiungono per completare una procedura telematica. Disponibilità del dispositivo, difficoltà di connessione e non solo. Proprio per questo, è bene che il candidato tenga a portata di mano le proprie credenziali di accesso a POLIS e di verificarne la funzionalità provando l’accesso.

Occhio alla posta elettronica

Conviene anche consultare spesso, almeno una volta al giorno, la propria posta elettronica. Potrebbero infatti pervenire importanti comunicazioni da parte del ministero. Le immissioni in ruolo saranno effettuate attingendo dalle graduatorie ATA 24 mesi, che sono in via di definizione proprio in queste ore. Non si conosce ancora il numero di posti disponibili, da aggiungere ai circa 12mila pensionamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *