Abilitazione concorso straordinario: serve decisione entro il 24 luglio
Scuola

Assegnazioni provvisorie: l’esito domanda potrebbe essere anticipato

Si entra nella fase calda per quel che concerne le assegnazioni provvisorie. E’ dunque bene tenere a disposizione il modello di reclamo in caso di errore riscontrato nelle graduatorie. I conteggi dovrebbero essere completati entro il 9 agosto. Il candidato che dovesse notare uno o più errori nella valutazione del punteggio o nelle precedenze, ha diritto a presentare reclamo. Ci sono però modalità e tempi prestabiliti, in base alla scadenza della pubblicazione degli esiti dei movimenti.Immissioni in ruolo Ata: 11mila nuovi posti, si parte a fine luglio

Come presentare reclamo

Dopo la pubblicazione delle graduatorie provvisorie, è possibile che un aspirante riscontri degli errori nella valutazione della domanda. In questo caso è certamente suo diritto presentare reclamo in modo da far effettuare la dovuta correzione della graduatoria redatta dall’USP di competenza.

I reclami, solitamente, si presentano per far correggere il punteggio o mancati diritti di precedenza. E’ possibile presentare la segnalazione della necessità di correzione entro 5 giorni dalla pubblicazione o notifica dell’atto. In ogni caso le istruzioni sono fornite dai singoli Uffici Scolastici.

Tempi e modalità

Una volta ricevuti i reclami, gli Ufficio Scolastico verificano la fondatezza degli stessi. Nel caso di accoglimento positivo del reclamo, l’ufficio procederà con gli eventuali provvedimenti correttivi degli atti contestati. In questo caso, ci sono 10 giorni di tempo.

Non c’è poi più alcuna possibilità di contestare la decisione, infatti le decisioni sui reclami sono da considerare atti definitivi.

I docenti avrebbero dovuto avere conferma dell’esito dell’istanza presentata, sia di assegnazione provvisoria che di utilizzazione, entro il 31 agosto.

Ma si sta cercando di accelerare i tempi, e quindi l’informatizzazione di tutto il sistema dovrebbe consentire di avere gli esiti entro il 9 agosto.

Ma sono tutte scadenze da verificare.

L’accoglimento o meno della domanda si può consultare sul sito dell’Ufficio Scolastico di interesse che pubblicherà il bollettino con le assegnazioni e le utilizzazioni predisposte. Oppure tramite mail scelta su Istanze Online. Il risultato è anche visibile online su Istanze Online seguendo il percorso: “Altri servizi” -> “Mobilità in organico di fatto – personale docente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *