Graduatorie Gps e supplenze, Scuola

Completamento spezzone stessa scuola: chi ha fatto richiesta può ottenere da GPS il completamento in caso di ulteriori turni di nomina

Non tutti i candidati che hanno presentato domanda per l’attribuzione delle domande Gps tramite la procedura di informatizzazione nomine su Istanze Online, chiedendo spezzone orario e completamento, hanno ottenuto il massimo del risultato. In molti, hanno ottenuto solo lo spezzone. Ma ci sono ancora possibilità di ottenere un completamento successivamente. Vediamo come.

La richiesta di completamento

Chi nella domanda ha richiesto spezzone e completamento, ottenendo solo il primo, successivamente potrà ottenere da GPS il completamento in caso di ulteriori turni di nomina. Ma non solo. Chi ha ottenuto ad esempio uno spezzone da dodici ore, potrà arrivare al completamento successivamente con uno spezzone di 6 ore se presente nella scuola assegnata o da GI in un’altra scuola.

Le condizioni

La condizione è che il predetto spezzone non sia assegnato a supplenti in servizio nella stessa scuola e aventi titolo al completamento. Stesso discorso per i docenti di ruolo prima e a supplenti poi, sino al limite di 24 ore settimanali, come ore aggiuntive oltre l’orario d’obbligo.

Le stesse possibilità dovrebbero essere realizzabili anche nel caso in cui lo spezzone venga conferito in presenza di posti interi. L’importante è che il docente abbia fatto richiesta per il completamento. Va però specificato che si tratta di una fattispecie che deve poi stabilire il dirigente scolastico.

Il tipo di contratto

Ricordiamo che la richiesta di spezzoni e completamenti era disponibile all’interno della domanda per l’assegnazione delle supplenze al 30/06 e al 31/08 da GaE e GPS. La domanda presentava una sezione dedicata contenente la possibilità di selezionare il tipo di contratto desiderato: annuale; sino al termine delle attività didattiche; spezzone orario.

Numero minimo e massimo di ore

Chi ha fatto richiesta di spezzone orario o di spezzone, poteva chiedere anche il completamento specificando la propria disponibilità ad accettare l’eventuale completamento con altri spezzoni sulla stessa classe di concorso o su classe di concorso diversa. Bisognava indicare anche numero minimo e massimo di ore, completamento su stesso o diverso insegnamento, completamento territoriale (scuola, comune, distretto, provincia).