Concorso scuola secondaria 2021: date, prove, riapertura termini di iscrizione
Scuola

Concorso scuola secondaria 2021: date, prove, riapertura termini di iscrizione

Il concorso scuola secondaria 2021 nei prossimi giorni prenderà definitivamente forma. A livello burocratico, uno degli scogli più complicati da superare era costituito dalla ricezione, da parte del Ministero dell’Istruzione, del parere del CSPI, circa i decreti realizzati dal ministero stesso. Il parere nelle scorse ore è arrivato, e dunque adesso il ministero può procedere autonomamente per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dei decreti.

Le date del concorso

Parlare di tempistiche e di date, a questo punto, diventa paradossalmente superfluo. Perchè considerato l’impegno preso dal ministro Bianchi di attuare il concorso entro dicembre 2021, è evidente che ogni giorno sarà utile per venire a conoscenza di novità e di piccoli o grandi pass fatti in avanti per realizzare il concorso.

Il prossimo passo adesso, certamente vicino nel tempo, è costituito dalla pubblicazione dei decreti ufficiali, da parte del Ministero dell’Istruzione, in merito al concorso scuola secondaria 2021. Una volta avvenuta la pubblicazione dei decreti ufficiali, si potranno conoscere date e modalità del concorso che, lo ricordiamo, è già stato bandito per la prima volta oltre un anno fa.

Riapertura termini di iscrizione

In quell’occasione furono aperti e poi chiusi i termini di iscrizione al concorso stesso. Questo aspetto è oggetto ancora oggi di polemiche, dal momento che ci sono moltissimi candidati che nel frattempo avrebbero voluto prendere parte al concorso, avendo maturato i requisiti o la necessità. Il lasso di tempo intercorso da quel bando a oggi è davvero largo, considerato che parliamo di oltre un anno in cui la pandemia ha di fatto congelato tutte le procedure, se si fa eccezione per alcuni concorsi che hanno comunque visto la luce come il concorso Stem.

Un lasso di tempo che ha congelato le possibilità di coloro i quali non hanno fatto in tempo a iscriversi al bando, e che adesso devono sperare che quello attuale veda la luce prima possibile e che poi il Governo mantenga l’impegno di ripetere i concorsi con cadenza annuale. Altrimenti i tempi diventeranno davvero eccessivi per giocarsi le proprie chance di ottenere l’abilitazione all’insegnamento.

I tentativi dei sindacati

Nel frattempo i sindacati stanno facendo gli ultimi tentativi in tal senso, nella speranza che i termini per le iscrizioni vengano riaperti. Ma si tratta di una possibilità remota, perchè le tempistiche ristrette non lo consentono. Il prossimo incontro che ci sarà tra qualche giorno tra sindacati e Governo sarà probabilmente decisivo per avere notizie in questo senso.

I posti disponibili per i vincitori

Se come sembra si dovesse andare verso un ‘no’ alla riapertura dei termini per le iscrizioni, a partecipare al concorso per posti complessivi 33mila, di cui oltre 6mila con il concorso Stem svolto nell’estate 2021 saranno i circa 600mila che hanno già presentato domanda. I posti comuni sono 21.107, mentre quelli di sostegno sono 5.764. Le domande presentate sono oltre 600mila di cui 60.460 per il concorso Stem 2021. Ci sono 533mila candidati per i posti comuni e oltre 8mila per quelli del sostegno.

Leggi anche: Concorso ordinario scuola secondaria 2021: bando, date, prove cosa studiare, riapertura termini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *