Sciopero scuole dal 15 al 20 ottobre: grande incertezza, il punto della situazione
Scuola

Sciopero scuole dal 15 al 20 ottobre: grande incertezza, il punto della situazione

C’è grande incertezza, per non dire mistero, attorno allo sciopero scuole dal 15 al 20 ottobre. Uno sciopero che si innesta nell’ambito del più ampio sciopero che Fisi ha proclamato per cinque giorni per protestare contro il Green Pass esteso al mondo del lavoro, pubblico e privato.

In attesa di conferma

Come detto non è chiaro se domani, e nei prossimi giorni, ci saranno sospensioni delle lezioni e in che misura. Al momento si sa solo che l’associazione sindacale ha proclamato lo sciopero dal 15 al 20 ottobre 2021. Non ci sono state comunicazioni ulteriori da parte delle amministrazioni che sono chiamate a rendere noto il numero dei lavoratori che aderiscono allo stesso.

In realtà l’Associazione Sindacale F.I.S.I. Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali ha parlato di sciopero a tempo indeterminato, fino a quando sarà in vigore il Super green pass. E quindi, di fatto, fino al 31 dicembre, vale a dire fino a quando è in vigore lo stato di emergenza proclamato dal Governo legato alla pandemia.

Sciopero che non sarebbe in regola

Fisi ha proclamato lo sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati ad oltranza dalle ore 00,00 del 15 ottobre 2021 alle ore 00,00 del 20 ottobre 2021. Uno sciopero che non sarebbe in regola, per la data di inizio (troppo ravvicinata rispetto all’ultimo sciopero, devono passare almeno 10 giorni tra una agitazione e l’altra) e per la durata. Infatti la Commissione di garanzia ha chiesto la revoca dello sciopero all’associazione sindacale, poiché il coinvolgimento di più settori prevede limiti diversi nella durata dello sciopero. Ma l’associazione sindacale ha invece confermato lo sciopero di cinque giorni.

Dunque domani scopriremo se davvero ci sarà lo sciopero, chi aderirà e in che misura. In realtà c’è un certo clima di tensione, attesa e incertezza per capire come si risveglierà domani il Paese nel giorno in cui per lavorare bisogna esibire la certificazione verde. Si percepisce una certa tensione latente che non si sa bene in quali tipi di proteste potrà sfociare.

Leggi anche: Sciopero ad oltranza dal 15 ottobre: contro il Green Pass proteste anche fino a fine anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *