Assegnazione supplenze 2021: come verificare se si è ricevuto l'incarico
Scuola

Assegnazione supplenze 2021: come verificare se si è ricevuto l’incarico

A pochi giorni dall’avvio dell’anno scolastico, l‘attribuzione delle supplenze al 31 agosto e 30 giugno 2022 entrano nel vivo. In queste ore gli uffici Scolastici inizieranno a provvedere alle convocazioni mediante l’informatizzazione nomine supplenze. E’ una fase che fa riferimento alle domande inoltrate tramite Istanze Online, sito andato in tilt proprio negli ultimi giorni della procedura stessa. Cosa che ha impedito a molti di inoltrare correttamente la domanda. Questa fase segue quella delle procedure inerenti le nomine per il ruolo da GPS prima fascia ed elenco aggiuntivo.

Come avvengono le supplenze al 31 agosto e 30 giugno

Le supplenze possono essere su posto intero o spezzone, e vanno dalle 7 a 17 ore. Verranno assegnate con contratto a tempo determinato fino al 31 agosto o 30 giugno 2022. Dipende dalla disponibilità dei candidati e da quella delle scuole. Vengono prese in considerazione le domande presentate dagli aspiranti inseriti in GaE o GPS prima fascia, elenco aggiuntivo, seconda fascia. L’importante è essere riusciti a inoltrare la domanda in tempo prima della scadenza della procedura.

Cosa che è stata impedita a molti, anche in virtù dell’assenza di una proroga, come richiesto dagli stessi diretti interessati e dai sindacati. Ma su questo fronte il ministero non ha voluto sentire ragioni. D’altra parte, nonostante l’assenza della proroga, i tempi stanno praticamente sovrapponendosi a quelli dell’inizio dell’anno scolastico, per cui, avendo iniziato molto tardi, non c’era comunque molto margine di manovra.

Criteri di nomina

A seconda di ciascuna classe di concorso/posto di sostegno /posto di personale educativo l’Ufficio attribuirà le supplenze procedendo alle convocazioni in base al seguente ordine:

per i posti comuni di ogni ordine e grado

1) GaE;
2) GPS Fascia 1
3) GPS Fascia 1 elenco aggiuntivo (ex DM 51/2021)
4) GPS Fascia 2

Se ci saranno disponibilità residue, sarà compito dei Dirigenti Scolastici provvedere al conferimento delle supplenze scorrendo le graduatorie di istituto.

Per i posti di sostegno – ADAA-ADEE-ADMM-ADSS

1) GaE di sostegno;
2) GPS Fascia 1 sostegno
3) GPS Fascia 1 sostegno elenco aggiuntivo (ex DM 51/2021)
4) GPS Fascia 2 sostegno
5) GaE di posto comune “incrociate” qualora capienti
6) GPS di posto comune Fascia 1 “incrociate”
7) GPS di posto comune Fascia 2 “incrociate”

Come si accetta la nomina

Nel momento in cui viene assegnata una sede, scatta l’accettazione tacita dal momento che si presuppone la sede stessa sia stata inserita dal candidato nella domanda. E infatti, di contro, in caso di mancata presentazione dell’istanza, si considera espressa la rinuncia alla partecipazione alla procedura. Lo stesso discorso vale per le singole sedi, sia in caso di inserimento che di mancato inserimento.

Comunicazione del risultato della procedura

In caso di convocazione per una supplenza, il diretto interessato riceve una mail all’indirizzo di posta indicato su istanze online. La notifica avviene anche mediante pubblicazione sugli elenchi dei siti degli Uffici Scolastici.

5 commenti su “Assegnazione supplenze 2021: come verificare se si è ricevuto l’incarico

  1. Se non dovessi ricevere incarico , non essendo in nessuna graduatoria d’istituto posso mandare la M.A.D alle scuole private? Grazie

  2. Negli elenchi pubblicato sul sito vedo una colonna che non riesco a interpretare: “ordine nomina” che nel mio caso riporta il valore “2”. Sapete cosa significa? Ho visto che la maggior parte dei candidati ha “1”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *