Concorso Polizia: come prepararsi e cosa studiare per vincere il concorso
Concorsi

Concorso Polizia: come prepararsi e cosa studiare per vincere il concorso

Nuovo concorso polizia che prevede l’assunzione di 1227 agenti della Polizia di Stato. E’ stato pubblicato il nuovo bando che contiene i requisiti per l’accesso. Vediamo in questo articolo come si può accedere al concorso, come fare domanda e come prepararsi al meglio in modo da avere maggiori possibilità di superare le prove d’esame. Il concorso pubblico si svolgerà per titoli ed esame. E’ riferito all’assunzione di 1227 allievi agenti della Polizia di Stato. Per poter partecipare bisogna essere maggiorenni, ma ci sono anche altri requisiti. Vediamo quali sono.Concorso Polizia: come prepararsi e cosa studiare per vincere il concorso

Requisiti

I candidati che voglio partecipare al concorso polizia devono prima verificare di essere in possesso di questi requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • diploma di scuola secondaria di secondo grado o equivalente;
  • essere maggiorenni (18 anni) e non aver compiuto 26 anni di età;
  • idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia;
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate;
  • non aver riportato una condanna a pena detentiva per delitto non colposo;
  • non essere stati sottoposti a misure di sicurezza o di prevenzione;
  • non essere stati destituiti o licenziati da pubblici uffici,
  • non essere stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere decaduti dall’impiego.

La domanda

Per partecipare al concorso polizia bisogna inoltrare domanda. I termini scadono dopo Ferragosto, per la precisione avete tempo fino alle ore 23.59 del 16 agosto 2021. Come ormai prassi per tutte i concorsi pubblici, è necessario presentare domanda per via telematica. La sezione relativa alla procedura informatica la potete trovare già attiva sul sito concorsionline.poliziadistato.it.

Per poter accedere alla sezione dedicata alla presentazione della domanda online, è necessario essere in possesso di SPID oppure di Carta d’Identità Elettronica (CIE).

Le prove

La fase preliminare del concorso polizia sarà costituito dalla valutazione dei titoli. Le prove vere e proprie invece prevedono innanzitutto una prova scritta. Per superarla, è necessario rispondere a un questionario composto da domande a scelta multipla su argomenti di cultura generale, conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Sono previste poi anche prove di efficienza fisica, accertamenti psico-fisici e accertamento attitudinale. Dunque è necessario prepararsi sia dal punto di vista culturale, studiando, che dal punto di vista fisico, per non andare in difficoltà durante eventuali prove psicofisiche.

Questo concorso pubblico, per esame e titoli, finalizzato all’assunzione di 1227 allievi agenti della Polizia di Stato, è riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero rafferma annuale in servizio o in congedo. Il bando è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *