Green pass scuola obbligatorio: inutile farsi illusioni, è legittimo
Scuola

Green pass scuola: dopo 5 giorni sospensione e niente stipendio

Niente obbligo vaccinale per il personale della scuola, ma la sostanza non cambia. Chi non avrà il Green Pass incorrerà nelle sanzioni previste. Il Governo non si accontenta del 90% di vaccinati all’interno del mondo della scuola, e vuole fare in modo che si arrivi praticamente al 100%. Senza imporlo, ma di fatto creando un obbligo indiretto.Green pass scuola: dopo 5 giorni sospensione e niente stipendio

Senza Green pass niente scuola

Perchè chi non potrà esibire il Green Pass non entrerà a scuola. E, dopo 5 giorni di assenza, sarà sospeso e non riceverà stipendio. Non riceverà nemmeno “altro compenso o emolumento, comunque denominato”.

Sarà compito dei dirigenti scolastici controllare il possesso del Green Pass. Le modalità sono ancora da stabilire. Controlli quotidiani o periodici, al momento sembra che ogni istituto potrà organizzarsi autonomamente, nei limiti degli obblighi di legge che verranno specificati in una prossima circolare che indicherà le modalità.

Per il momento vengono lasciati ‘liberi’ gli studenti. Non saranno obbligati al vaccino e quindi non dovranno esibire alcun green pass per gli studenti. Ma la sensazione è che sia una tregua armata. Nel senso che il Governo vuole vedere l’andamento delle vaccinazioni ad agosto, per verificare gli effetti del Green Pass per i luoghi pubblici sui più giovani. Se le percentuali aumenteranno sensibilmente, come si spera, non ci sarà bisogno di imporre altre misure. Molto dipenderà anche in generale dall’andamento della pandemia.

Leggi anche:

Screening di massa e quarantena breve

Però ci sarà subito uno screening di massa, con tamponi salivari, per scovare eventuali positività e spegnere sul nascere rischi di focolai a scuola.

L’obiettivo è assicurare da subito e a lungo termine la didattica in presenza per scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della secondaria di primo e secondo grado e universitaria sarà svolta in presenza. Chiaramente fa eccezione la scuola che si trovi in una zona arancione o rossa, che dunque dovrà sottostare a restrizioni più generali.

Le mascherine continueranno a essere obbligatorie dai sei anni in su. Per i vaccinati la quarantena sarà più breve: solo 7 giorni invece di 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *