Scuola

Trovato piccolo teschio nei boschi di Serle: potrebbe trattarsi di Iuschra

Potrebbe appartenere a Iuschra Gazi il piccolo teschio rinvenuto nei boschi di Serle in provincia di Brescia. La notizia è stata data dal “Giornale di Brescia”, secondo cui i resti sono stati recuperati in una zona che farebbe pensare proprio possano appartenere a Iuschra Gazi.

Il teschio infatti è stato trovato nella zona in cui si erano concentrate le ricerche della 12enne di origini bengalesi affetta da autismo scomparsa nel luglio del 2018 durante una gita con gli operatori della Fobap, Fondazione bresciana di assistenza a psicodisabili.

Si attendono ora i risultati degli accertamenti medici sul teschio che potranno confermare o escludere che i resti trovati appartengano alla ragazzina. Il caso giudiziario era stato chiuso nei mesi scorsi con la condanna per omicidio colposo a otto mesi, in virtù di un patteggiamento per l’operatrice dell’associazione che durante la gita aveva omesso di controllare la bambina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *