Due ragazze si baciano sul treno, donna col passeggino non ci vede dalla rabbia

Questo è il momento in cui una donna con un passeggino lancia un fiume di offese omofobiche a una coppia lesbica su un treno pieno di gente dopo che, a quanto si dice, l’ha visti baciarsi.

L’incidente è stato filmato su un treno sotterraneo nella città nord-orientale di Barcellona, ​​nella regione della Catalogna, in Spagna, dove un attacco a un omosessuale in un ristorante McDonald’s ha fatto notizia la scorsa settimana e condiviso sui social media dove è stato visto 215.000 volte.

‘Carla Gallen’ ha scritto: “Mercoledì pomeriggio, la mia compagna ed io abbiamo subito un’aggressione omofobica sulla metropolitana. Una donna ci ha insultato e ci ha attaccato per un bacio. “

Nel filmato, l’aggressore, che secondo i media locali aveva una carrozzina con un bambino dentro, chiama la coppia lesbica con varie offese perchè, a quanto riferito, le ha visti baciarsi.

Durante lo sfogo, si riferisce anche al suo fratello gay come un “frocio”.

Grida: “Mi fai schifo, ho un fratello gay, ma non mi bacia perché mi rispetta”.

Quando sembra sentire la coppia lesbica parlare catalano, la donna si fa beffe e dice: “Oh, sei anche catalano!”

Una delle donne lesbiche risponde: “Oh, quindi sei omofobica e un razzista!”

Ad un certo punto, la donna arrabbiata cerca di afferrare il cellulare della coppia lesbica, dicendo: “Smetti di registrare o prenderò il tuo telefono”.

Un passeggero maschio suggerisce che dovrebbe “esprimere la sua opinione rispettosamente”.

Secondo i rapporti, le vittime hanno presentato una denuncia alla polizia catalana e all’Osservatorio contro l’omofobia, che hanno anche informato l’Ufficio del Pubblico Ministero per l’Odio e la Discriminazione. Secondo quanto riferito, la polizia sta indagando sull’incidente. Non è chiaro se l’aggressore sia stato identificato.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.