Madre e figlia fanno il bagno, all’improvviso il dolore lancinante

Le autorità hanno chiuso una spiaggia popolare nel sud della Spagna e inviato avvisi per altre quattro dopo che madre e figlia sono state ricoverate in ospedale con punture del velenoso Man O’War un pericoloso esemplare di medusa.

L’incidente arriva mentre migliaia di turisti visitano l’area per la stagione estiva.

Il consiglio comunale di Cadice, nella regione meridionale spagnola dell’Andalusia, ha chiuso la spiaggia Getares in città e ha sollevato la bandiera gialla sul Victoria, Cortadura, Santa Maria e le spiagge Caleta per avvertire i bagnanti che una meduda pericolosa (Physalia physalis) era nelle acque.

I media locali riportano che una madre e figlia, sono state ricoverate in ospedale dopo essere state punto da una medusa potenzialmente letale per l’uomo nelle acque della spiaggia di Victoria. Sono state soccorse sulla spiagge di Puerta del Mar.

I rapporti riportano che tre delle “meduse” mortali sono state avvistate sulle spiagge di Victoria e Cortadura e che la vicina spiaggia di Getares era chiusa ai bagnanti.

La medusa trovata nelle acque spagnole, è nota anche come una falsa medusa, perchè non è in realtà una medusa vera e propria, ma un Idrozoi marino con lunghi tentacoli in grado di infliggere una puntura dolorosa, velenosa per gli esseri umani e abbastanza potente da uccidere i pesci.

L’allarme arriva dopo che Naomi Mateos, 23 anni, è stata ricoverata nell’ospedale Virgen de la Arrixaca nella città di Murcia, nella regione sud-orientale dello stesso nome, dopo essere stata punta nelle acque di la famosa spiaggia di Puntas de Calnegre nel comune di Lorca.

Si era appena tuffata in acqua: “A soli dieci metri dalla riva, sentii un forte dolore al mio polso che arrivò fino alle mie spalle. Mi ha paralizzata. Non potevo muovermi e potevo solo urlare. ”

Alla fine un suo amico ha rimosso il tentacolo con una pinna da sub e Mateos è stata portata in ospedale. Ha condiviso le sorprendenti immagini dei segni che la ‘medusa’ ha lasciato sulla sua pelle su tutta la parte superiore del corpo sui social media. Le foto mostrano l’abrasione tossica che i suoi tentacoli lasciavano sulle spalle, sulle braccia, sulla schiena e sul seno.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.