Personale Ata: bandi per graduatorie e data di uscita Modello D3

Graduatorie ATA 24 mesi: come calcolare le frazioni di mese

Se hai presentato la tua candidatura per il Personale ATA sappi che tra pochi giorni sarà completato l’aggiornamento delle graduatorie 24 mesi grazie alla pubblicazione sul sito Istanze Online dell’allegato per l’inserimento delle scuole di III fascia, quelli che molti di voi conoscono già con il nome di Modello D3.

Si tratta di un appuntamento importante perchè costituisce il passaggio decisivo per centinaia di migliaia di candidati che sperano di ottenere un posto come Personale Ata. Con la disponibilità dell’allegato D3, potranno essere riformulate le graduatorie d’accesso.

Intanto il Miur ha già reso noto che a breve gli Uffici Scolastici Regionali pubblicheranno i bandi per l’inserimento o l’aggiornamento delle Graduatorie Permanenti. Si tratta di quelle che vengono anche definite “24 mesi”. Grazie a questi bandi, sarà possibile procedere con l’assegnazione delle supplenze di lunga durata e le immissioni in ruolo.

Se sei tra coloro i quali sono fortemente interessati alla pubblicazione dei bandi, sappi che è il momento buono (è il caso dei dipendenti appartenenti all’area A e B del personale ATA) di fare il punto della situazione per quel che riguarda le certificazioni sui titoli e i servizi svolti, anche in altri ruoli della Pubblica Amministrazione.

Le novità del Personale Ata di queste settimane coinvolgono anche i supplenti più giovani o con poca anzianità di servizio. E qui torniamo al discorso relativo alla disponibilità del Modello D3. Infatti il lavoro delle segreterie scolastiche relativo all’inserimento nel sistema e la valutazione delle domande pervenute entro il 30 ottobre scorso per l’inserimento o l’aggiornamento della III fascia ATA, è praticamente terminato. Ciò significa che il Modello D3 sarà presto pronto per consentire l’inserimento delle 30 scuole a cui chiedere l’inclusione in graduatoria. Ricordiamo che potete scegliere scuole con sedi nella stessa provincia a cui è stato presentato il MODELLO D1 o D2 cartaceo sempre entro il 30 ottobre.

Al momento non sono ancora note le modalità e i termini di presentazione del modello D3, ma sono informazioni che arriveranno a breve e contestualmente all’uscita dell’allegato D3.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.