Concorso scuola docenti abilitati 2018: ecco il decreto che precede il bando

Concorso scuola 2018: cosa studiare livello b2

In dirittura d’arrivo il Decreto Ministeriale che sancirà il via alle procedura per il concorso riservato ai docenti abilitati che si terrà il prossimo anno. Secondo le indiscrezioni, il tutto avrà inizio la prossima settimana, quando avrà avvio la fase di dialogo con i soggetti che devono esprimere parere sul Decreto.

Il Decreto è elemento propedeutico al bando che costituirà l’avvio per le procedure di selezione degli aspiranti docenti. Questo concorso sarà riservato ai docenti abilitati e specializzati. Consentirà agli stessi di ottenere l’immissione in ruolo. Si articolerà con una partecipazione ad una procedura concorsuale per soli titoli e un colloquio non selettivo di natura didattico-metodologica e non prevede un punteggio minimo.

I candidati docenti che prenderanno parte al concorso saranno graduati, in una graduatoria regionale di merito ad esaurimento, sulla base dei titoli e della valutazione del colloquio. Colloquio che avrà un valore del 40% rispetto ai titoli.

L’ammissione alla graduatoria regionale di merito avviene a domanda degli interessati.

Questa graduatoria per docenti consentirà agli stessi poi di essere ammessi, per scorrimento, ad un percorso di un solo anno corrispondente al terzo del percorso FIT. Una volta superato il percorso potranno accedere al ruolo.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.