Concorsi 24 mesi Personale ATA: disponibili tutti i bandi, ecco i link e le scadenze

Aggiornamento graduatorie Ata 2017/20: come compilare il modello D2

Manca solo la regione Marche all’elenco delle pubblicazioni degli U.S.R., dei bandi per il concorso per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA. Il termine era il 20 marzo e tutte le regioni, più o meno, hanno rispettato l’indicazione. In queste ore dovrebbe allinearsi anche la regione Marche.




  • Abruzzo: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Basilicata: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Calabria: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Campania: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Emilia Romagna: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Friuli Venezia Giulia: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Lazio: Bandi – scadenza 10 aprile 2017
  • Liguria: Bandi – scadenza 12 aprile 2017
  • Lombardia: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Marche: in attesa
  • Molise: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Piemonte: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Puglia: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Sardegna: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Sicilia: Bandi – scadenza 19 aprile
  • Toscana: Bandi – scadenza 19 aprile 2017
  • Umbria: Bandi – scadenza 14 aprile 2017
  • Veneto: Bandi – scadenza 12 aprile 2017

In ogni bando regionale, secondo le indicazioni Miur, devono essere trasmessi i seguenti modelli:

allegato B1: domanda di inserimento nelle graduatorie permanenti per l’a.s. 2017/2018
allegato B2: domanda di aggiornamento delle graduatorie per l’a.s. 2017/2018
allegato F: modello per la rinuncia all’attribuzione di rapporti di lavoro a tempo determinato per l’a.s. 2017/18
allegato H: domanda per l’attribuzione della priorità nella scelta della sede per l’anno scolastico 2017/2018.

Chi vuol partecipare al concorso, deve inviare i modelli di domanda allegati B1, B2, F e H tramite raccomandata A/R. In alternativa, si possono consegnare a mano. Vale anche l’invio tramite PEC.

Vanno inviati all’Ambito Territoriale della provincia d’interesse entro i termini previsti dal relativo bando.

Poi toccherà al portale istanze on-line ricevere il modello di domanda allegato G di scelta delle sedi delle istituzioni scolastiche. Per inviare telematicamente la domanda bisognerà prima registrarsi al portale.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.