Docenti precari: 12 gennaio tutti in piazza con Adida

Docenti precari, da 10 a 25 mila assunzioni in arrivo



E’ stata organizzata una nuova manifestazione contro il Governo. I docenti precari rappresentati da Adida Associazione docenti invisibili da abilitare in un comunicato invita tutti gli insegnanti a scendere in piazza e a manifestare davanti alla sede del Miur.

La coordinatrice Nazionale di ADIDA, Valeria Bruccola, invita gli insegnanti precari a riunirsi ancora una volta.

“IL NOSTRO FUTURO DIPENDE DA NOI STESSI! Non possiamo sperare che qualcuno si occupi della nostra questione se i primi a disinteressarsene siamo noi!”.

L’invito dunque è quello di riunirsi tutti insieme nel pomeriggio di martedì 12 gennaio 2016.

Nuovamente i docenti precari scendono in piazza per protestare contro la riforma della scuola.

Leggi le ultime comunicazioni per i dipendenti della pubblica amministrazione sul portale del Noipa.

Gli insegnanti continuano dunque a lamentarsi di quella che invece il Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini e il Governo Renzi hanno denominato “La Buona Scuola”.





La coordinatrice nazionale dell’Associazione docenti invisibili da abilitare, invita tutti gli insegnanti precari che da anni lottano contro una realtà scomoda e ingiusta.

L’invito è quello di mobilitarsi e scendere in migliaia in piazza e protestare contro il Ministero dell’Istruzione. L’obiettivo dunque far sentire la propria voce e non essere più considerati invisibili.

I docenti precari italiani sono stanchi di dover lottare da anni per il riconoscimento dei propri diritti.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.