Concorso scuola 2016: addio prova preselettiva. Procedura iscrizione Istanze on line

Istanze Online, domanda pensioni 2019 disponibile



Prova preselettiva sì o no? Al Miur si sta seriamente pensando di eliminare la prova preselettiva del concorso docenti anche per infanzia e primaria.

Il Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini aveva da tempo chiarito che il test preselettivo non ci sarebbe stato per secondaria e sostegno e a quanto pare si sta pensando di eliminarlo del tutto anche per le altre categorie.

In merito a questa notizia c’è chi fa un bel respiro e spera in un concorso non troppo difficile.

La decisione del Miur di eliminare la prova preselettiva del tutto, nasce dalla necessità di accelerare sui tempi relativi al procedimento concorsuale.

Con il ritardo della pubblicazione del bando relativo al concorso scuola 2016, si sta rischiando di far slittare tutto il calendario.

Il Miur vuole tutelare il periodo indicato per le assunzioni. Per settembre 2016 dal Ministero vogliono avere già una graduatoria di docenti vincitori in grado di essere subito inseriti nelle scuole italiane.





Ma questo è solo uno dei tanti motivi che starebbero spingendo il Miur verso l’eliminazione del test preselettivo.

Il secondo motivo è certamente legato ai costi. Effettuare un test preselettivo sia per infanzia che per primaria significherebbe pagare di più e in questo momento i soldi scarseggiano.

Il terzo motivo invece è legato a un discorso di discriminazione tra infanzia/primaria e secondaria di I e II grado/sostegno.

Leggi le ultime comunicazioni per i dipendenti della pubblica amministrazione sul portale del Noipa.

Un eliminazione della prova preselettiva porterebbe però a non avere una prima scrematura dei candidati.

Ricordiamo che i posti messi a disposizione per il concorso scuola 2016 sono 63712. I candidati docenti attesi sono invece circa 200 mila.

Per presentare la domanda d’iscrizione al concorso docenti sarà necessario iscriversi sul portale istanze on line.

La procedura per l’invio della domanda infatti sarà totalmente telematica.

All’interno del bando verranno comunque fornite più indicazioni in merito.

Per essere quotidianamente aggiornati seguiteci sulla nostra pagina facebook.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.