Miur: Piano Triennale dell’Offerta Formativa




Il Miur ha pubblicato di recente una nota in cui vengono fornite indicazioni utili ai fini dell’elaborazione del piano triennale dell’offerta formativa. Tali indicazioni sono state date a tutti gli istituti scolastici in modo tale da poter elaborare un buon PTOF così come previsto dalla legge 107 del 2015.

Dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca hanno confermato il termine ultimo per completare tutte le fasi del piano triennale. La data di scadenza indicata dal Miur è quella del 15 gennaio 2016.

Entro tale data dunque tutti gli istituti scolastici devono aver completato tutto l’iter procedurale legato al Piano Triennale dell’Offerta Formativa.

All’interno della nota pubblicata dal Miur vengono inoltre indicati quelli che sono i punti chiave nonchè gli ambiti di approfondimento sui quali tutte le scuole devono concentrare la loro attenzione.

Questi ambiti sono qui di seguito elencati:

    • L’identità delle istituzioni Scolastiche autonome
    • La coerenza con l’autovalutazione




  • Il riferimento a pareri e proposte degli stakeholders
  • La flessibilità didattica e organizzativa
  • La centralità dello studente e il curricolo di scuola
  • L’organico dell’autonomia
  • Le attrezzature e infrastrutture materiali
  • Reti di scuole e collaborazioni esterne
  • Il piano di formazione del personale.

Ciascun istituto scolastico dovrà quindi prendere visione della nota numero 2805 pubblicata dal Miur ed esaminare punto per punto i diversi ambiti così come previsto dalla legge 107.

Il comma 12 della legge 107 prevede che tutte le scuole predispongano il Piano triennale dell’offerta formativa. Questo piano contiene anche la programmazione delle offerte formative rivolte al personale docente e amministrativo, tecnico e ausiliario (personale ata).

All’interno del Piano inoltre devono necessariamente essere indicate anche le risorse occorrenti in base alla quantificazione disposta per le istituzioni scolastiche.

Una novità importante segnalata all’interno della legge 107, in riferimento al piano triennale dell’offerta formativa, è l’indicazione della somma occorrente per poterlo concretamente attuare e rispettare.

Leggi le ultime comunicazioni per i dipendenti della pubblica amministrazione sul portale del Noipa.

Il Piano triennale dell’offerta formativa. al contrario appunto del classico POF. viene predisposto per un triennio ma può essere rivisto annualmente.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.