Graduatorie Gps e supplenze

Elenchi aggiuntivi prima fascia Gps: chi può scegliere provincia e venti scuole per seconda fascia di istituto

Via alla presentazione delle domande inerenti le GPS prima fascia elenco aggiuntivo relative all’anno scolastico 2023/24. Potranno sfruttare questa opportunità di inserimento i docenti che entro il 27 aprile a pieno titolo o entro il 30 giugno con con riserva, ottengono il titolo di abilitazione e/o specializzazione sostegno.

Inserimento in prima fascia

Possono ambire all’inserimento sia in prima fascia GPS che in elenco aggiuntivo solo i docenti con riserva per titolo estero in prima fascia. Stessa possibilità per chi entro il 30 giugno 2023 consegue analogo titolo in Italia.

Non si dovranno presentare domande separate per GPS prima fascia elenco aggiuntivo e graduatorie di istituto. L’istanza è unica.

Chi è già presente in GPS seconda fascia per le classi di concorso o posti per le quali ha conseguito l’abilitazione o il titolo di sostegno vedrà confermata la stessa provincia già scelta. Vale anche per le scuole già selezionare nella domanda presentata entro il 31 maggio 2022.

La scelta delle 20 scuole

Chi è fuori dalle GPS seconda fascia per le classi di concorso o posti per le quali dichiara il possesso del titolo di abilitazione o il titolo di specializzazione sul sostegno, ma presente in altra GPS si posiziona in elenco aggiuntivo della relativa GPS di prima fascia. In questo caso, può procedere con la scelta delle 20 istituzioni scolastiche per la collocazione negli elenchi aggiuntivi delle relative GI di seconda fascia. La provincia resta la stessa rispetto alla domanda già presentata un anno fa.

Chi non figura in nessuna GPS deve procedere alla selezione della provincia di inserimento sia fino ad un max di 20 scuole di quella provincia per la classe di concorso e/o posto di sostegno per cui chiede di inserirsi.

Presentazione della domanda

Chi figura in seconda fascia GPS, è esentato dalla scelta delle sedi per la stessa graduatoria di prima fascia per cui sta presentando domanda. L’elenco è disponibile al momento della presentazione della domanda. Chi non figura in seconda fascia per la graduatoria di prima fascia per cui sta chiedendo l’inclusione, potrà procedere con la selezione di un massimo di 20 sedi.