Graduatorie Gps e supplenze, Scuola

Pubblicazione nomine Gps: la comunicazione dell’incarico arriva via mail, ma l’unica certezza si può avere tramite il sito internet degli Uffici scolastici

Ancora poche ore per la presentazione delle domande valide per l’assegnazione delle supplenze al 30/06 e al 31/08 da GaE e GPS. Dopo il completamento della procedura informatizzata su Istanze Online, sarà il momento di avviare l’algoritmo che darà il via al conferimento degli incarichi. Il tutto dovrebbe essere completato nel giro di poco tempo, compatibilmente con la necessità di avviare l’anno scolastico nella maniera più regolare possibile.

Mancanza delle disponibilità

I candidati, nonostante gli sforzi del ministero e degli uffici scolastici, anche quest’anno si trovano a dover fare i conti con la presentazione parzialmente al buio delle domande, dal momento che non è stato possibile completare la fase di pubblicazione di tutte le disponibilità. Per questo gli aspiranti sono alle prese con scelte che poi possono essere penalizzate dall’assenza stessa di posti.

Compito degli Uffici è infatti rendere noti i posti disponibili in ogni istituzione scolastica, facendo dovuta distinzione tra tipologia di posto e classe di concorso.

Preferenze sintetiche

Sarà poi compito dell’algoritmo, orientato proprio dalle scelte dei candidati, assegnare a ogni singola scuola gli incarichi in base alle preferenze espresse dai docenti. I candidati possono esprimere anche preferenze sintetiche (comuni o distretti), e in questo caso l’algoritmo rispetta l’ordinamento alfanumerico crescente del codice meccanografico.

Ora si aspettano gli esiti, che verranno resi noti dagli Uffici scolastici territoriali competenti. Chi riceverà l’incarico, dovrebbe averne conferma tramite ricezione di mail. Ma è evidente che è meglio non fare riferimento a questo unico mezzo. Consigliabile anche verificare la pubblicazione sui siti internet degli Uffici scolastici di interesse.

La presa di servizio

Il conto alla rovescia scatterà dopo ferragosto, considerato che il Ministero si è raccomandato affinchè tutta la procedura venga completata entro la fine di agosto, dal momento che la presa di servizio scatta dal 1° settembre 2022.

Nel caso in cui l’assegnazione della supplenza dovesse arrivare dopo il 1° settembre verrà indicata la data entro cui prendere servizio, e da allora decorrerà la nomina giuridica ed economica della supplenza.