Graduatorie Gps e supplenze

Assunzioni docenti 2022: il ministero potrebbe autorizzare oltre 30mila posti in più del previsto, ecco da quali graduatorie si dovrà attingere e in che ordine

Sono i giorni decisivi per capire quale sarà l’esatto numero di posti disponibili per le assunzioni in vista del prossimo anno scolastico. Sono numeri ancora non ufficiali, che derivano dai primi incontri tra sindacati e ministero. Tutto dipenderà dal numero di posti che il Mef deciderà di autorizzare in merito al contingente annuale. Secondo Tecnica della Scuola, le disponibilità dovrebbero essere all’incirca di 95mila assunzioni.

Un incremento considerevole

Se così fosse, si tratterebbe di un contingente decisamente nutrito, che supererebbe addirittura di 30mila posti quelli inizialmente autorizzati dal ministro Bianchi. E che i sindacati ritenevano insufficienti, considerato che gran parte di essi andava a coprire il turn over e avrebbe costretto a un numero di assegnazione di supplenze ancora ingente, come lo scorso anno.

Ora non resta altro che la comunicazione ufficiale di questi numeri, che costituiranno il contingente delle immissioni in ruolo 2022-2023. A prescindere dal numero finale che il Ministero deciderà di autorizzare, si sa già che la metà di questi posti saranno disponibili per il ruolo, e andranno alla fase ordinaria, quindi alle graduatorie di merito dei concorsi ordinari ancora in vigore. L’altra metà di posti va assegnato alle GaE, quindi alle graduatorie ad esaurimento provinciali”.

Il meccanismo di assunzioni dalle graduatorie

Al momento le graduatorie di merito regionali dei concorsi ordinari attualmente in vigore, includono le GM 2016, con tutti i posti vacanti e disponibili. Ci sono poi le GM 2018, dalle quali si attingerà solo nel momento in cui verranno esaurite le GM 2016 e dovessero esserci ancora posti disponibili. In questo caso, verranno utilizzate per il 60% dei posti. C’è poi la fascia aggiuntiva delle GM 2018, dalle quali si attinge solo dopo residuino posti dalla GM 2018. All’ultimo posto ci sono le GM concorso ordinario 2020 e le GM del concorso straordinario 2020.

Diverso il discorso relativo ai posti di sostegno: nel momento in cui dovessero residuare posti dalle GaE e anche dalle GM, si attingerà dalla I fascia sostegno delle GPS. Il primo passaggio diventa in ogni caso quello di conoscere l’effettivo contingente disponibile per le assunzioni del prossimo anno scolastico, dopodichè sarà più semplice comprendere effettivamente quali saranno i meccanismi utilizzati.