Graduatorie Gps e supplenze

Aggiornamento Gps 2022: i requisiti su istanze online in fase di compilazione della domanda per avvalersi dell’inserimento con riserva

Sono le ultime ore disponibili per le graduatorie per le supplenze GPS, con le domande che possono essere presentare per la stessa o altra provincia rispetto al 2020. Possono entrare a far parte delle GPS coloro i quali risultano iscritti in prima fascia con riserva. Sono infatti soggetti abilitati mediante una ordinanza cautelare. L’inserimento è permesso nelle GPS anche ai docenti immessi in ruolo con sentenza positiva non definitiva mediante l’accoglimento di un ricorso giurisdizionale.

Le nomine annuale

Ogni provincia provvederà a stilare le graduatorie GPS che serviranno poi a effettuare le nomine annuali in subordine alle GAE. Ricordiamo che è possibile presentare domanda per una sola provincia.

Le GPS si dividono in prima e seconda fascia. In prima fascia figurano i docenti in possesso di un titolo abilitante. In seconda fascia ci sono gli aspiranti privi di abilitazione. Questi candidati dichiarano un titolo che dia accesso a una delle classi di concorso per l’insegnamento nei relativi gradi di istruzione.

Accertamento dei titoli dichiarati

Tutti gli aspiranti sono inseriti con riserva di accertamento dei titoli dichiarati. Infatti la compilazione dell’istanza viene avviene in autodichiarazione.

L’iscrizione con riserva nelle GPS per docenti ricorrenti avviene su istanze online. Al momento della compilazione della domanda, ci si può inserire con riserva, purchè si rientri nei seguenti parametri:

• Provvedimento giurisdizionale definitivo
• Provvedimento giurisdizionale cautelare
• Provvedimento giurisdizionale favorevole all’interessato non passato in giudicato

Ci sono tra essi anche i docenti diplomati magistrale entro il 2001-2002.

I contenziosi in sospeso

Con riserva si sono iscritti anche i docenti ITP, i docenti in possesso dei 24 CFU e titolo specifico per la propria classe di concorso e docenti abilitati in paesi esteri.

Non mancano i contenziosi ancora in sospeso.

I ricorrenti iscritti con riserva nella prima fascia GPS già nelle precedenti graduatorie dovranno prendere un’importante decisione: se continuare ad avvalersi ancora della riserva. Altrimenti dovranno cancellarsi dalla prima fascia con riserva e partecipare solo a pieno titolo dalla seconda.

I docenti che si iscrivono nelle GPS ex novo anche per altri insegnamenti, nella graduatoria di seconda fascia, dovranno dichiarare il possesso dei 24 CFU.