Abilitazione insegnamento: ripristino Pas e corsi di laurea quinquennali abilitanti
Scuola

Green Pass scuola: addio sanzioni, il Governo cambia la procedura

Niente più sanzione in caso di assenza di Green Pass scuola da parte del docente. Cambiano le procedure di controllo nei confronti del personale scolastico sprovvisto di Green Pass. Il ministero dell’Istruzione ha aggiornato la regolamentazione ni base alle novità contenute negli ultimi provvedimenti. La novità sta nel fatto che a differenza di quanto avveniva prima, scompaiono le sanzioni amministrative per il personale scolastico che risulti sprovvisto della certificazione verde.

Niente più multa

Dunque niente più multe per il personale scolastico sprovvisto della certificazione verde. Il Governo ha ritenuto opportuno limitare la sanzione al solo allontanamento dal posto di lavoro, che comporta già di per se la mancata attribuzione dello stipendio. Soprattutto in considerazione del fatto che prima di rientrare il dipendente scolastico deve attendere che termini il contratto di supplenza di chi lo sostituisce.

Il personale scolastico che non esibisce la certificazione verde COVID-19 o in sostituzione un certificato rilasciato dalla struttura sanitaria ovvero dall’esercente la professione sanitaria che ha effettuato la vaccinazione o dal medico di medicina generale dell’interessato, non può accedere o permanere nell’istituzione scolastica. In questo senso nessuna novità, la procedura resta quella attuale.

Assenza ingiustificata

I dipendenti che si assentano dal servizio per questo motivo vengono catalogati come «assenti ingiustificati», situazione che e determina l’immediata sospensione della retribuzione e di ogni altro compenso o emolumento.

La procedura precede che la sospensione del rapporto di lavoro scatti dal quinto giorno di assenza ingiustificata del personale scolastico. Per ovviare all’assenza del dipendente, il dirigente scolastico la stipulazione di un contratto di supplenza per una durata non superiore ai quindici giorni.

Il Ministero ha deciso di tutelare il diritto allo studio e la continuità del servizio. Per questo se il dipendente consegue il Green Pass prima della scadenza del contratto di supplenza, deve comunque attendere per riprendere il suo posto di lavoro. Potrà rientrare solo al momento della scadenza del contratto stipulato con il sostituto.

Leggi anche: Green Pass scuola abolizione: impugnata sospensione obbligo, i cittadini europei possono anche non volersi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *