Concorso straordinario: 36 mila esclusi, 1 posto su 3 resta senza docente
Scuola

Concorso straordinario: 36 mila esclusi, 1 posto su 3 resta senza docente

Il concorso straordinario della scuola non ha avuto il successo sperato. Questo nonostante 6.500 idonei siano stati recuperati e inseriti con un emendamento richiesto dai sindacati. Ma i ricorsi non si fermano qui e potrebbero esserci altri migliaia di eccezioni che porterebbero a migliaia di esclusi nuovamente ammessi.

Concorso straordinario: 36 mila esclusi, 1 posto su 3 resta senza docente

Concorso ‘troppo’ riservato

La scelta del Governo di procedere con una selezione massiccia di docenti con molti titoli a disposizione, si è rivelato un autogol. In questo modo è venuto fuori un concorso riservato che doveva mettere in graduatoria i candidati, e che ha finito invece per escluderne in troppi. E così la procedura straordinaria della scuola secondaria ha finito per lasciare fuori due partecipanti su tre.

Restano fuori 11mila potenziali vincitori

I numeri d’altra parte parlano chiaro: dal concorso dovevano venir fuori 32mila nuovi insegnanti di medie e superiori, ma i calcoli dicono che non si riuscirà a raggiungere i 21mila vincitori. Restano quindi  fuori 11mila potenziali vincitori.

I risultati sono praticamente tutti elaborati, ed emerge come le graduatorie di merito di vincitori raccontino di una percentuale inferiore al 44% relativa ai candidati che hanno superato lo scritto del concorso straordinario.

Il risultato è che restano in poco meno di 36mila, tra chi non ha superato la prova o non si è nemmeno presentati allo scritto del concorso straordinario. Alla fine saranno poco più di 21mila i vincitori e oltre 6.500 i candidati idonei che non potranno conquistare un posto, a prescindere dall’esito positivo dello scritto. La conseguenza sono 9.797 posti vacanti, il 31,7% di quelli a tutt’oggi interessati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *