Nuovo concorso straordinario per ogni ordine e grado scolastico: bando a settembre
Scuola

Nuovo Dpcm e scuola: no alla didattica a distanza, sì alle mascherine

E’ firmato e operativo il nuovo Dpcm dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte che mira a contenere l’epidemia Covid che ha fatto registrare un brusco aumento dei contagi nelle ultime settimane. Ci sono molte indicazioni nel Dpcm, e alcune riguardano anche il delicato mondo della scuola.

La prima misura riguarda la sospensione di tutte le gite scolastiche e di tutte le attività extra scolastiche. Per il momento nessun provvedimento che riguarda i percorsi di alternanza scuola lavoro (PCTO), ancora attivi, considerato che solitamente comprendono un numero limitato di studenti e quindi più facilmente sottoposti ai protocolli di sicurezza.

Nuovo Dpcm e scuola: no alla didattica a distanza, sì alle mascherine

La didattica a distanza, che sembrava a un passo soprattutto in regioni come la Lombardia e in città come Milano, per il momento resta in stand by. Si continua con le lezioni in presenza, anche per le scuole superiori. La richiesta di tornare alla didattica a distanza per i ragazzi più grandi, era vista nell’ottica di ridurre i contatti nei mezzi pubblici.

Resta l’obbligo della mascherina in ogni situazione. A scuola, se può essere garantito il distanziamento di almeno un metro, potrà essere abbassata. Obbligatoria invece, anche all’aperto, se si farà attività motoria. Niente mascherina invece per chi fa jogging e footing, assimilati alle attività sportive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *