Non vuole essere circonciso: bimbo di 5 anni scappa sul tetto dell’ospedale

Questa scena mostra un ragazzo che si arrampica sul tetto di una clinica medica e si rifiuta di scendere dopo che i suoi genitori lo portarono lì per la circoncisione.

Il ragazzo, che aveva circa cinque anni, uscì dalla clinica e si arrampicò sul tetto dell’edificio dove era rimasto, rifiutandosi di scendere, per due ore.

Il Dr Anik Sutari ha detto di non aver mai visto nulla di simile in tutti i suoi anni di pratica nella città di Serang, capitale della provincia di Banten, sull’isola indonesiana di Java.

Ha condiviso la foto della prodezza del ragazzo su Facebook e ha ammesso di essere stato perplesso su cosa fare.

Il dott. Sutari ha detto: “Durante la mia storia professionale, da 20 anni faccio circoncisioni e delle migliaia di bambini che ho circonciso, questa è la prima volta che vedo un bambino fuggire in cima al tetto”.

Il dottore e i genitori del ragazzo erano stati riluttanti a seguire il ragazzo spaventato sul tetto nel caso avesse cercato di scappare e fosse caduto.

Il dott. Sutari ha detto che è stato solo dopo due ore che i genitori hanno pensato di contattare l’insegnante del ragazzo che aveva un buon rapporto con lui.

Ha aggiunto: “È vero … Non appena arrivò l’insegnante, con un po’ di persuasione finalmente il bambino volle scendere …

“E ancora più incredibilmente, il bambino si diresse verso la clinica della circoncisione e si posizionò per la procedura senza essere guidato o costretto”.

E il dott. Sutari ha detto che il ragazzo non ha lottato, pianto o addirittura lamentato quando è stato finalmente in grado di circonciderlo – tre ore più tardi del previsto.

Il post del dottore su Facebook ha colpito i commentatori online, la maggior parte dei quali non ha avuto altro che elogi per l’istinto del giovane.

La maggior parte dei ragazzi indonesiani sono circoncisi intorno ai cinque anni. La pratica è particolarmente diffusa tra i musulmani che costituiscono la stragrande maggioranza della popolazione delle isole.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.