Vuole far uccidere il marito, ma scambia agenzia di comparse per sicari

TINLEY PARK, IL - JANUARY 19: Larry Jagmin practices firing a pistol while taking an NRA Basic Pistol Course at Freddie Bear Sports sporting goods store on January 19, 2012 in Tinley Park, Illinois. Gun rights supporters have proclaimed today Gun Appreciation Day and encouraged gun owners to visit local gun shops, gun ranges and to rally at their state capitals. (Photo by Scott Olson/Getty Images)

Se si hanno brutte intenzioni, quantomeno bisognerebbe stare attenti ai passi che si fanno, perchè potrebbero essere passi falsi che ci mettono nei guai. E’ il caso di una donna, che aveva intenzione di uccidere il marito, ma non voleva farlo personalmente. Si è allora rivolta a un’agenzia di sicari, o almeno è quello che credeva fosse. Il nome, effettivamente, può trarre in inganno: “Guns for Hire”, “Pistole in affitto”. Ma il fatto che la pubblicità fosse su un quotidiano nazionale dovrebbe spingere a pensare che il business fosse sostanzialmente legittimo.

Una 47enne dell’Arizona, però, la pensava evidentemente in modo diverso. La donna infatti, evidentemente stanca del marito, era in cerca di una soluzione finale alle continue liti. Quando ha visto l’annuncio si è convinta che l’agenzia “Guns for Hire” fosse un’agenzia di sicari, e li ha contattati per chiedere loro di uccidere suo marito.

L’operatore dell’agenzia pensava inizialmente che fosse uno scherzo, piuttosto stupido per la verità, ma dietro le insistenze della donna ha capito che la donna stava veramente pensando di fare uccidere il marito. L’operatore allora ha deciso di farsi dare i riferimenti della donna per farla ricontattare.

E così è stato: solo che a ricontattarla è stata… la polizia, che ha arrestato la donna, che successivamente è stata condannata a 4 anni e mezzo di reclusione.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.