Diplomati magistrale, come saranno assunti dopo l’esclusione dalle graduatorie ad esaurimento

Graduatorie ad esaurimento: tutto da rifare dopo esclusione docenti abilitati TFA e PAS

La sentenza dell’adunanza plenaria del Consiglio di Stato sui diplomati magistrale, che ha sancito la loro esclusione dalle Graduatorie ad esaurimento, sta creando non poche polemiche e sconforto tra quanti speravano in un esito diverso. Questo il commento di Marco Campione (PD) della segreteria tecnica del Miur.

“Chissà se adesso che il Consiglio di Stato ha dato ragione al MIUR i Giornali della Sera (e non solo) che hanno titolato su “100.000 precari ancora in GAE” diranno la verità: almeno la metà non ci doveva stare e non ci starà più.

Ci hanno fatto perdere due anni con una sentenza del 2015 che le Sezioni riunite hanno smontato con una sentenza durissima. Meglio tardi che mai.

 

Alla prossima legislatura il compito di un provvedimento che metta ordine anche nel reclutamento di Primaria e Infanzia, in analogia con la fase transitoria che abbiamo definito per la secondaria.”

 

Ora toccherà alla prossima legislatura trovare una soluzione. Nelle settimane del concorso scuola 2018, un motivo in più per attendere il nuovo anno da parte di chi orbita attorno al mondo della scuola.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.