Gazzetta Ufficiale 3 marzo 2017: nuovo rinvio date prove Concorso Cancellieri

Oggi sulla Gazzetta Ufficiale del 3 marzo 2017 pubblicate le date relative al calendario delle prove scritte per il concorso cancellieri.

Dopo la notizia del rinvio comunicata dal Ministero della Giustizia ecco che finalmente è arrivato il grande giorno.

All’interno del decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nella sezione ‘concorsi ed esami’ troveremo non solamente le date relative alle prove preselettive e prove scritte ma anche ai luoghi in cui si svolgeranno gli esami.




Ricordiamo che il concorso è nazionale e dunque ci sarà un’unica prova.

Per prendere visione del testo ufficiale potete collegarvi o sul sito ufficiale della Gazzetta Ufficiale a questo indirizzo:

http://www.gazzettaufficiale.it/

Aggiornamento in tempo reale. La pubblicazione è prevista per le ore 18,00.

Il calendario contenente le date e le sedi di svolgimento delle prove preselettive di cui all’art. 8 del bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, a 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione giudiziaria verra’ pubblicato, salvo ulteriori rinvii, nella Gazzetta Ufficiale – 4ª Serie speciale – «Concorsi ed esami» del 4 aprile 2017.





Oppure potete collegarvi sul portale del Ministero della Giustizia. Qui troverete infatti tutti i chiarimenti in merito alle date delle prove.

Per tutti gli aggiornamenti potete seguirci sulla nostra pagina facebook Scuola e Concorsi.

Dal momento che la data della prova preselettiva è vicina consigliamo a tutti i candidati di studiare seriamente.

Su internet potete trovare anche delle esercitazioni, queste sono molto utili ai fini della preparazione.

Vediamo ora in cosa consiste la prova preselettiva. I candidati dovranno prepararsi su queste materie:

-elementi di diritto pubblico;
-elementi di diritto amministrativo.

[amazon kw= “CONCORSO CANCELLIERI”]
La prova infatti consisterà in quesiti a risposta multipla. Attenzione a leggere attentamente all’interno del bando la valutazione dei punteggi delle domande.

Parliamo ora di punteggi. Per ciascuna risposta verrà assegnato un punteggio a seconda se questa risulta essere corretta, sbagliata o omessa.

Per ciascuna risposta esatta la Commissione darà un punteggio di +0,50. Mentre per le risposte sbagliate o multiple verrà dato un punteggio di -0,15.

Per le risposte omesse e dunque non date la Commissione attribuirà un punteggio pari a 0.

Dopo la prova preselttiva potranno accedere alla prova scritta solo i candidati che avranno superato con il punteggio minimo la prova preselettiva.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.