Date Test ammissione 2017: medicina, professioni sanitarie, architettura, veterinaria, scienze della formazione

E’ stato pubblicato sul sito ufficiale del Miur il calendario contenente le date dei test ammissione 2017. Anche quest’anno risultano esserci numerose facoltà a numero chiuso e per poter immatricolarsi è necessario prima superare un test d’ingresso.

Purtroppo però questi test d’ammissione sono particolarmente complessi. Si tratta di quiz con domande a risposta multipla. Ciascun candidato dovrà indicare la risposta corretta tra cinque proposte dal Ministero.

Ricordiamo che per il test medicina 2017 le tracce dei test d’ingresso sono uguali per tutti gli Atenei.




La prova infatti arriva in busta chiusa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

I candidati hanno a disposizione 100 minuti di tempo per rispondere alle domande.

I quesiti indicati sul test riguarderanno gli argomenti e le materie seguenti:

-chimica
-biologia
-fisica e matematica
-logica e cultura generale.

Ma parliamo ora di date. Ecco qui di seguito il calendario relativo ai test d’accesso programmato nazionale per l’anno accademico 2017/2018:

Test Medicina 2017: 5 settembre

Test Veterinaria 2017: 6 settembre

Test Architettura 2017: 7 settembre

Test Professioni Sanitarie 2017: 13 settembre




Test Medicina in lingua inglese 2017: 14 settembre

Test Scienze della formazione primaria 2017: 15 settembre.

Ecco quindi il calendario completo pubblicato dal Ministero dell’Istruzione. Ricordiamo che per arrivare preparati al test è necessaria una preparazione adeguata sia dal punto di vista teorico che da quello pratico.

In rete troverete numerose simulazioni online.

In merito alla preparazione inoltre vi consigliamo di esercitarvi con i precedenti quiz.

Collegandovi al sito ufficiale del Ministero dell’Istruzione troverete una sezione dedicata all’università e in particolare ai test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso.

Qui trovate una raccolta dei quiz, in questo modo potrete stamparli ed esercitarvi. Avrete così un’idea di come sono state le prove precedenti.

Ricordiamo inoltre che all’interno del bando che sarà pubblicato nei prossimi mesi, saranno indicati anche i punteggi assegnati per le risposte corrette, errate e non date.

Solitamente per le risposte non date viene dato un punteggio zero.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.