Bullismo e Cyberbullismo: dal Miur 2 milioni di euro per il Piano nazionale




Il Miur ha deciso di mettersi in prima fila per combattere il bullismo e il cyberbullismo nelle scuole. Il Ministero dell’Istruzione ha stanziato 2 milioni di euro che verranno distribuiti all’interno delle scuole.

Il Piano nazionale promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è stato presentato dal Ministro Stefania Giannini in occasione della firma del Protocollo d’Intesa con la Presidente della Camera Laura Boldrini.

“La scuola deve dare ai ragazzi soprattutto la capacità di scegliere sempre e comunque – ha spiegato il Ministro Giannini -.

Adesso noi vogliamo dare gli strumenti perché questa capacità di scelta possa orientarli nella selezione di ciò che è positivo o negativo, educando al rispetto dell’altro e a una buona cittadinanza digitale.

In tre anni – ha aggiunto il Ministro – più di 80 mila ragazzi sono stati coinvolti nel programma Generazioni Connesse e oggi lanciamo questo Piano nazionale con uno stanziamento di 2 milioni di euro per l’anno scolastico in corso che verranno assegnati alle scuole attraverso una call to action”.



Leggi qui il Piano completo.

AZIONI:
-Un Nodo blu contro il bullismo: Giornata nazionale contro il bullismo a scuola
– Generazioni Connesse
– Formazione dei docenti
– Il MIUR e la Polizia di Stato
– MIUR e SoS il Telefono Azzurro
– Format tv maipiubullismo
– Verso una scuola amica – “bullo”
– No hate speech
– Il Tour “Un Bacio Experience”
– I Protocolli d’Intesa

Il Piano prevede dunque una serie di azioni tra queste c’è la formazione dei docenti.

La prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo sarà una delle linee prioritarie delle attività previste nell’ambito del Piano Nazionale di Formazione dei docenti, presentato dal Ministro Stefania Giannini il 3 ottobre 2016.

Il Piano prevede l’attivazione di azioni di formazione, a partire dal 2017, per favorire, in tutti i docenti di ogni ordine e grado di scuola, l’acquisizione di competenze psico-pedagogiche e sociali per la prevenzione del disagio giovanile nelle diverse forme e l’attivazione di percorsi di formazione di tipo specialistico legati al fenomeno del bullismo e cyberbullismo. Saranno coinvolti circa 16.000 docenti.

Per essere sempre aggiornato seguici su facebook.

Se sei vittima di bullismo o se vuoi raccontare alcuni episodi, contattaci.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.