Animatore in ogni scuola: ecco le faq dal Miur




Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) ha pubblicato le faq relative all’animatore digitale presente in ogni scuola.

1) Come deve essere scelto l’animatore in ogni istituto?

L’animatore digitale deve essere individuato dalla scuola che dovrà segnalare il nominativo entro il 17 dicembre 2015

2) È obbligatorio per ogni scuola designare un animatore?

Non si tratta di una misura obbligatoria ma costituisce un indicazione e un’opportunità indicata dal Miur.

3) È possibile avere più animatori digitali in ciascuna scuola?




Ogni istituto dovrà avere un solo animatore. Tuttavia, nell’ambito del PNSD sono previste ulteriori e molteplici azioni.

4) I docenti a tempo indeterminato inseriti nelle liste regionali dei formatori sulle competenze digitali hanno una sorta di precedenza rispetto ad altri?

Ogni scuola potrà individuare autonomamente il nominativo da scegliere.

5) L’animatore può essere un docente di un’altra scuola o un professionista esterno?

No perchè deve essere una figura molto integrata nell’istituto.

6) Cos’è la quota di 1000 euro?

Organizzazione di attività di formazione, disseminazione, implementazione del PNSD.

Leggi le ultime comunicazioni per i dipendenti della pubblica amministrazione sul portale del Noipa.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.