Fase C: il 97,3% ha accettato la proposta di assunzione

fase c



Il Miur ha pubblicato i dati relativi alla fase C del piano di assunzione previsto da La Buona Scuola. Oggi scadevano i termini di accettazione della proposta.

Il Ministero dell’Istruzione riferisce che il 97,3% ha accettato la proposta di assunzione sul portale istanze on line.

Le cattedre disponibili indicate nella fase C sono 47.465 così come è stato previsto all’interno del piano d’assunzione della Buona Scuola promossa dal Governo Renzi.

Le proposte giunte a quasi 49 mila docenti italiani sono state quasi tutte accettate.

I candidati hanno avuto 10 giorni di tempo per accettare o rifiutare. Oggi era l’ultimo giorno disponibile per prendere una decisione. La mancata risposta sul portale istanze on line è risultata essere alla pari di un rifiuto.

Tutti i docenti precari ora possono esultare. Grazie alla proposta ricevuta ora sono entrati in ruolo con un contratto a tempo indeterminato.





Ad aver rifiutato tale proposta di contratto sono stati 274 insegnanti.

Mentre a non aver risposto sul portale istanze on line – spiega il Miur – sono stati 1055 persone.

Ovviamente anche loro, in base alla legge 107, risultano rinunciatari.

Tutti i nuovi docenti potranno quindi entrare a far parte dell’organico di potenziamento.

Leggi le ultime comunicazioni per i dipendenti della pubblica amministrazione sul portale del Noipa.

Secondo una stima fatta dal Miur, si parla di circa 6/7 insegnanti in più per ogni istituto.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.