Tfa III ciclo: cosa accade ora dopo le dimissioni di Renzi




I risultati del Referendum hanno portato alla luce un “No” netto. La maggioranza degli italiani ha dunque deciso di non modificare la Costituzione.

Tali risultati, come ormai tutti sanno, hanno portato alle dimissioni del premier Matteo Renzi.

Ma cosa accadrà ora nell’ambito della scuola?

Ci sono ancora molte tematiche che il Ministero dell’Istruzione deve chiarire. Tra le più importanti c’è sicuramente quella legata alla formazione e al reclutamento dei docenti.

Sono tantissimi gli italiani che aspettano con ansia la pubblicazione del bando relativo al tfa terzo ciclo.

Si tratta infatti ora di capire se ci sarà o meno un nuovo ciclo del tirocinio formativo attivo.

Ricordiamo che proprio pochi giorni fa è stato pubblicato il bando per l’organizzazione dei corsi per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno. I posti messi a disposizione per il tfa sostegno 2016/2017 sono 5108.




Probabilmente, per avere notizie più chiare in merito all’eventuale pubblicazione del tfa terzo ciclo, bisognerà aspettare l’inizio del nuovo anno.

Leggi qui info su come partecipare al concorso cancellieri.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 8 Average: 3]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.