Graduatorie Gps e supplenze

Rinuncia supplenza breve per gps: chi non risponde alla mail di convocazione incorre nelle stesse sanzioni di chi rinuncia

Le supplenze sono sempre molto ambite, e non a caso le assegnazioni tramite l’algoritmo sono state oggetto di forti contestazioni proprio da parte di chi ritiene di essere stato penalizzato con mancati incarichi, errori parzialmente riconosciuti dal ministero che si è impegnato a prendere provvedimenti in vista del prossimo anno e anche dei giudici che hanno dichiarato illegittimo il funzionamento dell’algoritmo nel momento in cui agisce senza rispettare i punteggi in graduatoria.

Le sanzioni per rinuncia o abbandono

Ma ci sono anche supplenze che non sempre sono gradite, ed è il caso di quelle temporanee, addirittura di poche ore, e che non sempre i docenti vogliono accettare ma che costringono, in caso di rinuncia, a fare i conti con le sanzioni. E’ inevitabile infatti che i docenti preferiscano supplenze di durata maggiore possibile, per cui quando arriva un incarico troppo breve si tende a voler rinunciare. Il problema è che la mancata risposta ad una convocazione ha comunque delle conseguenze.

In generale, infatti, le sanzioni per la rinuncia o l’abbandono della supplenza da graduatorie di istituto sono previste dall’articolo 14 comma 2 della Ordinanza Ministeriale n. 112 del 6 maggio 2022.

Chi non risponde alla mail di convocazione mette in atto a tutti gli effetti una rinuncia, che si inquadra nella “rinuncia alla proposta contrattuale”.

Le conseguenze

Dunque no rispondere alla convocazione equivale a rinunciare, perdendo in questo modo poi la possibilità di conseguire ulteriori supplenze per il relativo anno scolastico, dalla specifica graduatoria di istituto, sia per il medesimo insegnamento che per il relativo posto di sostegno dello stesso grado di istruzione.

Chi non si assume servizio o non risponde alla convocazione per il posto di sostegno, perde la possibilità di conseguire supplenze, con riferimento al relativo anno scolastico, anche per tutte le tipologie di posto o classi di concorso del medesimo grado di istruzione dalla specifica graduatoria. Ragion per cui è sempre meglio ponderare bene questo tipo di decisioni.