Graduatorie Gps e supplenze

Scorrimento graduatorie Gps: se la supplenza prosegue per un periodo superiore a 10 giorni, il supplente non ha diritto alla proroga

E’ sempre ostica l’interpretazione del meccanismo di assegnazione delle supplenze e in particolare la gestione degli spezzoni, aspetto dell’insegnamento che deve necessariamente sottostare, in virtù della sua stessa natura, a una serie di regolamentazioni che vanno a posizionarsi al di sotto della struttura base delle supplenze ordinarie.

L’ordinanza che gestisce le supplenze

Uno degli aspetti da tenere presente, riguarda l’assegnazione di supplenze per periodi pari o inferiori ai dieci giorni. Quando questa assegnazione avviene nell’ambito delle scuole dell’infanzia e primaria, la procedura prevista all’interno dell’ordinanza che gestisce le supplenze, prevede che si debba procedere con lo scorrimento prioritario assoluto della rispettiva graduatoria nei riguardi dei soli aspiranti di prima, seconda e terza fascia.

Questi aspiranti devono aver espresso, in sede di presentazione domande nel contesto dell’informatizzazione nomine supplenze poi gestita dall’algoritmo che tante polemiche sta causando e dubbi suscitando, esplicita disponibilità all’accettazione di questo tipo di supplenze brevi.

L’assenza del titolare

Lo prevede l’articolo 5, comma 6. Se si verifica la fattispecie del protrarsi dell’assenza del titolare la procedura prevede che si provveda alle operazioni di proroga o conferma, disciplinate ai commi 4 e 5, del supplente.

Ma c’è un vincolo da tenere presente: e cioè che il periodo di ulteriore assenza non deve essere superiore a 10 giorni. In caso contrario, la procedura prevede che si decida per l’attribuzione della supplenza mediante il normale scorrimento delle graduatorie nel caso in cui il sopravvenuto periodo di assenza vada oltre i dieci giorni.

Il limite dei dieci giorni

Questo significa che se si verifica il caso che la supplenza vada avanti per un periodo inferiore a 10 giorni, la proroga o la conferma della stessa spetta al docente. In caso contrario, se la supplenza deve proseguire oltre i 10 giorni, si scorre nuovamente la graduatoria.