Graduatorie Gps e supplenze

Assunzioni straordinarie sostegno: Gps prima fascia, nella domanda di partecipazione su Istanze online bisogna indicare l’ordine di preferenza delle scuole e dividerlo per tipologia di posto

Presupposto fondamentale per rientrare all’interno del meccanismo della procedura straordinaria di assunzione dalla prima fascia delle GPS sostegno, è la presentazione da parte dei candidati della relativa istanza Presentarla completa di tutti gli elementi necessari affinchè sia accettata, diventa importante da parte degli aspiranti.

Assegnazione di posti ai candidati

La fase straordinaria di assunzione sui posti di sostegno è successiva alle immissioni in ruolo ordinarie. Vale per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria ed è relativa all’anno scolastico 2022/23. Questa fase straordinaria consentirà l’assegnazione dei posti ai candidati inclusi nelle GPS sostegno prima fascia.

Si tratta di una proroga della procedura già attivata lo scorso anno, ma si riferisce unicamente ai posti di sostegno. E’ tutto prono per l’avvio della procedura, ma prima il Cspi dovrà esprimere il parere sul decreto.

La prima fase della procedura prevede l’assegnazione di un incarico a tempo determinato, che permetterà poi l’immissione in ruolo. Presupposto fondamentale è che il candidato riesca a superare con esito positivo il percorso annuale di formazione e prova e la prova disciplinare.

Procedura su Istanze Online

La domanda va presentata per via telematica, usufruendo della procedura attivata e disponibile su Istanze Online. Per accedere alla procedura è necessario essere in possesso di credenziali SPID o Carta di identità elettronica (CIE). Va bene anche un’utenza che consente l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze on Line (POLIS)”.

Il candidato dovrà presentare domanda solo per la provincia di inclusione in GPS prima fascia sostegno. La provincia dovrà essere la stessa scelta per l’attribuzione degli incarichi di supplenza al 30/06 e al 31/08. La procedura telematica prevede che il sistema conferisca prima gli incarichi finalizzati al ruolo e poi le supplenze.

Come compilare la domanda

Ora i candidati sono in attesa di conoscere le tempistiche della presentazione della domanda. Il Ministero lo renderà noto sul sito ufficiale.

Nella domanda bisognerà indicare di essere iscritti nella prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze per i posti di sostegno. Servono inoltre le tipologie di posto per cui si vuole partecipare alla procedura. Indispensabile anche inserire l’ordine di preferenza delle istituzioni scolastiche. L’elenco dovrà essere suddiviso per tipologia di posto. Ogni candidato avrà la possibilità di selezionare le proprie preferenze di sede anche mediante l’indicazione sintetica di comuni e distretti.