Graduatorie Gps e supplenze

Laurea + 24 cfu graduatorie Gps: no alla prima fascia con questo titolo di abilitazione, mancanza del titolo di accesso completo per la seconda fascia

Prosegue alacremente e senza sosta l’attività degli Uffici Scolastici per completare le verifiche delle domande utili all’aggiornamento delle graduatorie Gps in modo da pubblicare prima possibile gli elenchi da utilizzare negli anni scolastici 2022/23 e 2023/24. La verifica delle domande ha proprio lo scopo di provvedere all’esclusione di quelle richieste che non rispondono a tutti i requisiti previsti dalla normativa.

Laurea + 24 Cfu

In prima fascia il motivo di esclusione più frequente è la dichiarazione di laurea + 24 CFU come titolo di abilitazione, dall’altro per la mancanza del titolo di accesso completo per la seconda fascia.

Il lavoro per molti uffici scolastici improbo, e allora per ridurre le tempistiche di rilascio delle graduatorie e per evitare di incorrere in errori che prolungherebbero ulteriormente i tempi, ci si può affidare alle delega a scuole polo su specifiche classi di concorso, anche in modo da scongiurare difformità nelle valutazioni.

Il controllo finale

Sarà poi compito dell’istituzione scolastica dove il candidato firmerà il primo contratto controllare le dichiarazioni presentate.

D’ufficio, le segreterie stanno provvedendo a escludere le istanze che non contengono tutte le indicazioni circa il possesso dei requisiti richiesti e tutte le dichiarazioni previste dalla presente ordinanza. Dunque primo requisito l’aver compilato correttamente la domanda, seguendo le indicazioni fornite dal ministero. Niente da fare anche per le domande degli aspiranti che hanno richiesto l’inserimento in prima fascia con titolo di accesso laurea o diploma + 24 CFU.

Sopraggiunto limite di età

Fuori anche i candidati alla seconda fascia GPS che hanno richiesto di inserirsi in classi di concorso per le quali sono richiesti titoli congiunti senza averli prodotti.

Ci sono poi esclusioni per sopraggiunto limite di età: è il caso di chi ha superato i 67 anni di età. Tutti coloro i quali hanno presentato correttamente domanda verranno inseriti in GPS e potranno presentare domanda per l’attribuzione delle supplenze al 31 agosto e 30 giugno 2023. La finestra temporale per procedere a questa scelta non è stata ancora resa nota dal ministero, ma dovrebbe comunque svolgersi in estate.