Concorso ordinario scuola primaria date: dal 13 al 21 dicembre, cosa serve il giorno della prova
Scuola

Concorso ordinario scuola primaria date: dal 13 al 21 dicembre, cosa serve il giorno della prova

Arriva finalmente la conferma delle date ufficiali del concorso ordinario infanzia e primaria: si svolgeranno a ridosso di Natale, nella settimana che va dal 13 al 21 dicembre. Si tratta del concorso ordinario per posti comuni e di sostegno nella scuola primaria e dell’infanzia già bandito nell’aprile del 2020.

Il nuovo bando ripubblicato in Gazzetta Ufficiale

Il nuovo bando è stato ripubblicato per consentire di introdurre le modifiche apportate dal decreto legge “Sostegni Bis” convertito in legge nel luglio scorso. Nuovo bando che non comporta riapertura dei termini di iscrizioni, come specificato proprio nel nuovo bando.

Dopo la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale, a stretto giro di posta è arrivata la pubblicazione sul sito del Ministero dell’avviso completo del calendario di svolgimento delle prove scritte; per ciascun tipo di scuola e per ciascuna tipologia di posto (scuola primaria posto comune, scuola primaria sostegno, scuola infanzia posto comune, scuola infanzia sostegno) la prova si svolgerà nello stesso giorno su tutto il territorio nazionale.

Le date

Le prove si svolgeranno nei giorni 13, 14, 15, 16, 17, 20 e 21 dicembre 2021. Le prove scritte, computer based, si svolgeranno nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione. Il tempo a disposizione dei candidati per svolgere la prova sarà di 100 minuti.

L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati, verrà comunicata dagli Uffici Scolastici Regionali presso i quali si svolge la prova almeno quindici giorni prima della data di svolgimento, tramite avviso pubblicato all’albo e sul sito internet.

Iscritti e posti disponibili

Sono 12.863 i posti a bando. Parteciperanno al concorso 76.757 candidati, cui non potranno aggiungersene altri considerato che il Ministero ha deciso di non riaprire i termini di iscrizione. Il numero quindi può solo decrescere nel caso in cui qualche candidato decidesse di non presentarsi al concorso. Fattispecie plausibile considerato che nel frattempo è passato più di un anno e potrebbe essere cambiata la posizione lavorativa e personale dei candidati.

Il totale degli iscritti al concorso è pari a 107.160, di cui 33.246 per i posti comuni della Scuola dell’infanzia, 3.059 per i posti di sostegno della Scuola dell’Infanzia, 64.136 per i posti comuni della Primaria e 6.719 per i posti di sostegno della Primaria.

Cosa portare il giorno della prova

Il giorno della prova bisognerà presentarsi muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale, della ricevuta di versamento del contributo di segreteria e di quanto prescritto dal protocollo di sicurezza, adottato con Ordinanza Ministeriale 21 giugno 2021, n. 187, pubblicato sul sito del Ministero, nonché della normativa vigente in materia di “certificazione verde”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *