Concorso docenti educazione fisica scuola primaria 2022: è già polemica stipendi
Scuola

Concorso docenti educazione fisica scuola primaria 2022: è già polemica stipendi

Non solo i concorsi ordinari e quello straordinario già banditi e in fase di attuazione nelle prossime settimane, almeno stando alle rassicurazioni del Ministero. Ci sarà anche un concorso riservato agli insegnanti di scienze motorie e sportive nella scuola primaria riservato a circa 7mila nuovi docenti che entreranno in ruolo entro il 2024. Il Concorso docenti educazione fisica scuola primaria si svolgerà nel 2022.

Polemica stipendi

Si parla di almeno due ore settimanali di insegnamento per ciascuna classe delle scuole primarie aggiuntive rispetto all’orario normale per le sole classi che non adottano il modello del tempo pieno. Ma è già polemica in virtù del fatto che il docente che insegnerà alla scuola primaria guadagnerà di meno rispetto a uno della scuola superiore.

Non è detto che il provvedimento possa essere allargato anche ad altre classi oltre alle quinta e quarta classe della scuola primaria (quinta dal 2022-2023), (quarta dal 2023-24), ma per adesso i fondi consentono solo di attivare questo nuovo insegnamento per queste fasce di istruzione, in virtù dei quasi due miliardi di euro in circa due anni che il Governo Draghi ha stanziato.

Quanti insegnanti verranno assunti

Questi fondi consentiranno di assumere un organico aggiuntivo degli insegnanti di educazione motoria per le classi a tempo normale e per le classi a tempo pieno in funzione delle due ore settimanali stimato in queste cifre:

per l’a.s. 2022/23, 1.647 insegnanti (=1.408 per le classi ordinarie + 239 per le pluriclassi) in più per la scuola primaria, per il tempo normale. Per le classi a tempo pieno 917 unità (=834 per le classi ordinarie + 83 per le pluriclassi). Totale posti 2.564.
per l’a.s. 2023/24, 2.881 insegnanti (=2.642 per le classi ordinarie + 239 per le pluriclassi) per la scuola primaria, per il tempo normale. Per le classi a tempo pieno occorreranno 1.836 unità (=1.753 per le classi ordinarie + 83 per le pluriclassi). Totale posti 4.717.

I requisiti

Il concorso darà accesso all’insegnamento dell’educazione motoria nella scuola primaria. Il concorso è riservato a chi è in possesso di laurea magistrale conseguita nella classe LM-67 «Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative» o nella classe LM-68 «Scienze e tecniche dello sport» o nella classe di concorso LM-47 «Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie» oppure titoli di studio equiparati alle predette lauree magistrali ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 7 ottobre 2009, n. 233, che abbiano, altresì, conseguito 24 CFU/CFA (crediti formativi universitari/accademici) acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche”.

 

One thought on “Concorso docenti educazione fisica scuola primaria 2022: è già polemica stipendi

  1. Chi è già di ruolo nella scuola primaria, in possesso del Diploma di laurea ISEF, potrà continuare ad insegnare ed fisica o si vedrà tolta questa opportunità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *