Nomine graduatorie Gps: esclusioni prima e seconda fascia illegittime
Scuola

Nomine graduatorie Gps: esclusioni prima e seconda fascia illegittime

A settembre suonerà la prima campanella di uno degli anni scolastici più discussi e governati dal caos che la scuola italiana ricordi. A complicare un quadro già di per se ingarbugliato, ci si mette il pasticcio delle nomine dalle graduatorie GPS per le immissioni in ruolo. Se l’obiettivo del Governo era ridurre l’instabilità e la discontinuità didattica, è stato fallito. Perchè si rischia di dover… sostituire i supplenti, che non saranno sufficienti a coprire i posti necessari.Nomine graduatorie Gps: esclusioni prima e seconda fascia illegittime

Procedura riuscita per metà

E così i precari sono rimasti per gran parte fuori da questa procedura, che è riuscita a coinvolgere circa 50 mila candidati. Il problema è che ne sarebbero serviti 113.000. Numero nemmeno sufficiente in realtà. E così tutta la procedura ha rappresentato l’ennesima delusione per tutti gli insegnanti iscritti seconda fascia, quelli utili per le supplenze. Niente da fare nemmeno per tutti gli insegnanti iscritti in prima fascia senza i tre anni di servizio nella scuola statale. I ricorsi non mancheranno, promossi da Anief in primis, ma per il momento il panorama generale è sconfortante.

Hanno comunque una speranza coloro i quali sono stati esclusi dalle nomine in ruolo da GPS perché inseriti in I Fascia ma senza i 3 anni di servizio su posto comune in scuola statale e per i docenti inseriti in II Fascia GPS. E’ una speranza che riguarda coloro i quali hanno provato comunque a completare l’inoltro della procedura per l’informatizzazione nomine supplenze, per il momento invano.

Assunzioni a tempo indeterminato mancate

Si tratta di esclusioni che secondo i sindacati sono illegittime, perchè si tratta di candidati che avrebbero potuto concorrere per le assunzioni a tempo indeterminato.

Il fatto che il Governo per il momento abbia deciso di non estendere questo doppio canale di reclutamento a tutto il personale inserito in prima fascia, costituirebbe una violazione delle indicazioni dell’Europa.

Stesso destino toccato a chi è stato escluso trovandosi in seconda fascia. Graduatorie valide per le supplenze al 31 agosto o al 30 giugno e non per accedere ai ruoli come era stato deciso in via straordinaria per quest’anno dal decreto Sostegni bis.

One thought on “Nomine graduatorie Gps: esclusioni prima e seconda fascia illegittime

  1. Veramente io personalmente, mi trovo inserita nelle graduatorie d’ istituto per le primarie, con diploma abilitante, e spero tanto di supplire.Buone cose a tutti , e con l’ augurio che finisca al piu’ presto pandemia con varianti, e codesto caldo infernale.Saluti di cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *