Aggiornamento delle GaE: quando ci sarà, periodo di validità

Novità per quel che riguarda l’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento. L’aggiornamento delle GaE avverrà nel corso del 2018/19 e le medesime avranno validità per il triennio successivo (2019/20, 2020/21 2021/2022).

Le operazioni possibili:







lo scioglimento della riserva da parte degli aspiranti già inseriti in GaE con riserva perché in attesa di conseguire l’abilitazione;
la presentazione dei titoli per beneficiare della riserva di posti;
la presentazione del titolo di sostegno per l’inserimento negli appositi elenchi.
Nello stesso decreto, ha comunicato il Miur, verranno fornite anche le indicazioni per l’inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto per i docenti che, essendo in ruolo con clausola risolutiva, non avevano potuto entro il 24 giugno 2017 presentare domanda per l’aggiornamento delle graduatorie d’istituto.

Queste operazioni non modificano il punteggio con cui i docenti interessati compaiono attualmente nelle relative graduatorie.

Le domande andranno presentate, per le GaE, tramite Istanze on line nel periodo che sarà indicato nell’apposito decreto ministeriale in via di emanazione.

L’annuale aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento è diverso dal’aggiornamento dei punteggi e la possibilità di modificare la provincia di inserimento.
L’aggiornamento delle GaE avverrà nel corso del 2018/19 e le medesime avranno validità per il triennio successivo (2019/20, 2020/21 2021/2022).







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.