Ufficiale su Gazzetta il bando concorso abilitati: tutte le info, c’è anche tassa iscrizione

Concorso scuola secondaria: laurea triennale e 24 CFU non è titolo di accesso

Come previsto, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per il concorso 2018 riservato ai docenti in possesso di abilitazione per la classe di concorso richiesta e/o di specializzazione su sostegno per il grado di scuola prescelto.

Nel bando viene esplicitata la procedura grazie ala quale, in base a ciascuna classe di concorso, verrà stilata una graduatoria di merito regionale.







Da questa graduatoria arriveranno assunzioni annuali, non prima però che venga esaurita la fase di assunzione da GaE e GM. I vincitori del concorso verranno assunti e introdotti al 3° anno di FIT (Formazione Iniziale e Tirocinio), che avrà valore valutativo. In caso di esito positivo, scatterà l’assunzione a tempo indeterminato.

Il concorso si svolge per le classi di concorso della scuola secondaria.

 

Il concorso e le successive graduatorie sono organizzate su base regionale.

Il requisito del possesso di abilitazione dovrà essere valido al 31 maggio 2017. Ma sono previste delle deroghe per casi speciali. Vediamo quali:

docenti che conseguiranno il titolo di specializzazione per le attività di sostegno entro il 30 giugno 2018 (Specializzazione Sostegno III ciclo);
docenti che hanno conseguito il titolo abilitante o la specializzazione sul sostegno all’estero entro il 31 maggio 2017 e presentano al Miur la relativa domanda di riconoscimento, entro la data di presentazione delle istanze di partecipazione al concorso;
possiedono i requisiti di partecipazione per effetto di provvedimenti giudiziari non definitivi (in attesa quindi della sentenza di merito).

In quest’ultimo caso però è necessaria anche l’iscrizione nelle graduatorie (GaE o II fascia di istituto) entro il 31 maggio 2017.

Come dovranno essere presentate le domande per il concorso scuola 2018 abilitati? Si potrà procedere esclusivamente per via telematica, attraverso i portale Istanze on line, dal 20 febbraio al 22 marzo 2018 ore 23.59

La domanda va presentata, per tutte le classi di concorso per cui si partecipa, per un’unica regione. Questa regola vale anche nel caso in cui si partecipi al concorso per classe comune e sostegno.

Al momento della presentazione della domanda, è necessario anche indicare la lingua straniera scelta: sono selezionabili francese, inglese, spagnolo e tedesco. La conoscenza della lingua dovrà essere almeno B2, la stessa sarà oggetto di valutazione durante la prova orale ma non potrà essere,in caso di esito negativo, motivo di bocciatura. La commissione, avendo a disposizione un punteggio da 0 a 3 da assegnare, si regolerà di conseguenza.

C’è una tassa di 5 euro per l’iscrizione al concorso.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.