Personale Ata, modello D3 disponibile per il 4 marzo

Personale ATA, come presentare domanda su Istanze online fino al 26 aprile

Quando sarà disponibile il modello D3 per la scelta delle scuole riservato al Personale Ata? Il boom di domande arrivate alle segreterie scolastiche di fatto aumenta l’aspettativa e contemporaneamente allunga i tempi. Sono tantissimi coloro i quali aspettano la disponibilità del modello D3 sul portale Istanze Online. Ora come ora comunicazioni ufficiali non ce ne sono, e stiamo verificando come sia disattesa l’aspettativa secondo cui il modello potesse essere disponibile già nelle prime settimane di gennaio.

E allora prende corpo la credibilità della tesi di coloro i quali ritengono che la data più probabile coincide con la prossima primavera. Secondo alcune speculazioni, il modello potrebbe arrivare entro le elezioni politiche 2018, il 4 marzo. Questa scadenza potrebbe spingere ad accelerare le operazioni per il rilascio del modello D3. Altri invece temono che proprio questo contesto possa portare a ulteriori ritardi.

Tecnica della Scuola ritiene che “non è escluso che le forze politiche possano far leva anche su questa situazione”, visto che si parla “di 2 milioni di persone che hanno inviato la domanda in autunno e ancora non hanno nessuna nuova notizia”. Non rendere disponibile il modello D3 entro quella data, potrebbe aumentare la disaffezione e la disillusione degli elettori nei confronti della politica, spingendo così due milioni di persone, tantissime, a disertare le urne.

Ricordiamo che le domande sono ancora in lavorazione da parte delle segreterie. Un sovraccarico di lavoro che rende impossibile avere una data certa. A complicare il tutto il fatto che in alcune scuole siciliane non ci sarebbe corrispondenza tra istanze ricevute e quelle caricate, cosa che sta inevitabilmente contribuendo a ritardare le operazioni.

Moltissimi sperano che la disponibilità del modello D3 su Istanze Online prima del 4 marzo sia effettiva. L’attesa per molti sta diventando snervante. Se non l’avete già fatto, vi consigliamo comunque di ricorrere all’applicazione del Miur Sedi Esprimibili per simulare la scelta delle scuole e prepararsi così alla compilazione vera e propria.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.