Concorso scuola 2018: assunzioni per 80mila docenti

Concorso scuola 2018: assunzioni per 80mila docenti

Il prossimo concorso scuola riservato ai docenti in possesso dell’abilitazione a breve verrà pubblicato in gazzetta ufficiale e riguarderà circa 80.000 docenti attualmente precari che potranno così accedere a una cattedra di ruolo.

Le assunzioni dovrebbero scattare già dal prossimo settembre ma verranno completate nel giro di 10 anni tra i docenti delle scuole medie e superiori.

Ora si aspetta la pubblicazione del bando in gazzetta ufficiale, ma prima il Decreto Ministeriale deve essere firmato dal Ministro dell’Istruzione e registrato presso la Corte dei Conti.

Il concorso è riservato ai docenti in possesso dell’abilitazione all’insegnamento. Risolverà dunque una parte dei problemi degli insegnanti precari che hanno conseguito il Tfa, il Pas o la Ssis e che siano rimasti esclusi dalle Graduatorie a esaurimento (GaE).

Per gli insegnanti di sostegno, oltre all’abilitazione, sarà necessaria la specializzazione per l’insegnamento agli studenti con disabilità. Gli insegnanti Itp (docenti tecnico-pratici) per partecipare al concorso dovranno essere iscritti alle graduatorie a esaurimento oppure alla graduatoria di istituto, nella seconda fascia.

Potranno prendere parte al concorso anche i docenti già di ruolo.

Quali sono i punteggi della prova di concorso? Verranno messi a disposizione 100 punti, 40 riservati alla prova dell’esame, 3 punti ciascuno saranno disponibili per le competenze informatiche e per la lingua straniera.

I titoli varranno invece per un punteggio massimo di 60 punti. Il concorso dei docenti abilitati avrà valenza regionale, quindi in fase di presentazione della domanda gli insegnanti precari dovranno scegliere una regione dove sosterranno la prova.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.